Sconti Amazon
lunedì 6 dicembre 2021 di 158367 Letture

Trasferire la licenza di Windows e attivare il sistema

Con il rilascio di Windows 10 sono state a suo tempo apportate numerose modifiche al sistema per attivare il sistema operativo.

Per attivare Windows 10 e Windows 11 è possibile infatti utilizzare un codice Product Key, così come avveniva nelle precedenti versioni del sistema operativo ma anche usufruire di una licenza digitale altrimenti detta diritto digitale o digital entitlement in inglese.

Windows 10 può essere addirittura installato usando il Product Key di Windows 7 o di Windows 8.1 nella stessa edizione. Il Product Key di Windows 7 Starter, Home Basic e Home Premium può essere usato per installare e attivare Windows 10; il Product Key di Windows 7 Professional e Ultimate per Windows 10 Pro. Inoltre, deve necessariamente trattarsi di un Product Key retail (non OEM quindi).

Una buona cosa nel caso in cui si desiderasse installare da zero il sistema operativo.

Ovviamente si dovrà dismettere il vecchio Windows 7 o Windows 8.1 se si vorrà continuare ad usare Windows 10 con il medesimo Product Key. Ne parliamo nell'articolo in cui ci chiediamo su quanti computer si può installare Windows.

È inoltre possibile aggiornare a Windows 11 gratis partendo da Windows 10 e anche installare il nuovo sistema operativo usando un Product Key della stessa edizione di Windows 10.

Trasferire la licenza di Windows e attivare il sistema

Consultando un altro articolo vi invitiamo a scoprire gli altri metodi per usare Windows 10 gratis e aggiornare a questo sistema operativo.

Analogamente abbiamo visto come ottenere Windows 11 gratis.

Effettuando un aggiornamento a Windows 10 o Windows 11 ed effettuando il login con un account utente Microsoft o comunque installando da zero il sistema operativo configurando alla fine l'uso di un account Microsoft viene abilitata la cosiddetta licenza digitale.

Di solito è consigliabile collegare l'installazione di Windows 10 e Windows 11 con un account Microsoft perché così facendo si potrà attivare Windows 10 e 11 anche dopo il cambio dell'hardware.

Trasferire la licenza di Windows da un PC all'altro

Come accennato in precedenza, la licenza digitale (premere Windows+R, digitare Impostazioni attivazione e verificare la presenza del messaggio "Windows è attivato con una licenza digitale collegata al tuo account Microsoft") aiuta anche a trasferire la stessa licenza su un altro PC nel caso in cui si decidesse di abbandonare il vecchio.

Se si stesse utilizzando una versione Retail di Windows, non si disponesse di un account Microsoft e si volesse trasferire la licenza su un altro computer attivando poi il sistema si può agire da prompt dei comandi.

Per verificare la versione di Windows in uso (Retail, OEM,...) basta premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare slmgr.vbs /dlv e controllare quanto compare accanto alla dizione Canale codice Product Key.

Le informazioni sulla versione di Windows in uso e sul tipo di licenza sono ottenibili in forma più asciutta digitando slmgr.vbs /dli.

Quanto riportato accanto alla voce Descrizione permetterà di stabilire se la licenza in uso sia Retail, OEM oppure "a volume".

Windows non offre, almeno in forma grafica, un meccanismo per il trasferimento della licenza su un'altra macchina. La procedura può invece essere gestita utilizzando l'utilità slmgr.

Nel caso delle licenze Retail Microsoft consente di trasferire la singola licenza altrove, a patto ovviamente di dismettere l'utilizzo della medesima licenza sul vecchio sistema.

Per procedere, è necessario portarsi sul vecchio sistema quindi trovare il Product Key ad esso associato e annotarlo. In un altro articolo abbiamo visto come recuperare il Product Key di Windows.

Si può quindi aprire il prompt dei comandi con i diritti di amministratore digitando cmd nella casella di ricerca del sistema operativo in uso (da Windows 7 in avanti) e scegliere Esegui come amministratore.

Al prompt si devono quindi impartire i seguenti due comandi:

slmgr.vbs /upk
slmgr.vbs /cpky

Il primo disattiva la copia di Windows rimuovendo il Product Key mentre il secondo eliminerà ogni traccia del Product Key dal registro di sistema. Prima di utilizzarli è quindi bene essere sicuri di ciò che si sta facendo, certi della volontà di abbandonare il vecchio il PC.

Sul vecchio sistema non si perderà alcun dato, semplicemente diventerà sprovvisto di una licenza valida.

Sulla macchina dove si desidera trasferire la licenza di Windows si deve usare la stessa procedura per richiamare il prompt dei comandi indicata in precedenza quindi digitare quanto segue:

slmgr /ipk PRODUCT-KEY
slmgr /ato

Al posto di PRODUCT-KEY si deve inserire il codice Product Key proveniente dal vecchio sistema.

Il comando provvede a verificare il Product Key specificato e a controllarne quindi la validità prima di concederne l'utilizzo.

Dopo l'impiego del comando è consigliabile procedere a un riavvio del sistema operativo anche se impartendo il secondo comando l'attivazione dovrebbe avvenire immediatamente.

Estendere il periodo di prova nel caso delle versioni di valutazione di Windows

Per raccogliere le informazioni complete sulla licenza di Windows in uso è possibile usare il comando slmgr.vbs /dlv come abbiamo visto in precedenza.

Nel caso delle installazioni di Windows non attivate è così possibile fino a quando il sistema operativo può essere usato senza particolari limitazioni (Data di fine valutazione) e il numero di ripristini ancora concessi (Numero di ripristini Windows rimanenti).

Con il comando slmgr.vbs /rearm, allo scadere del periodo di prova e per il numero di volte indicato accanto alla voce Numero di ripristini Windows rimanenti si potrà continuare a usare il sistema operativo ampliando ancora la finestra di valutazione. Ne parliamo nell'articolo in cui ci concentriamo sul messaggio Questa copia di Windows non è autentica).

Forzare l'attivazione di Windows

Dopo aver installato Windows con un codice Product Key valido e legittimo per effettuare un'attivazione offline di Windows (ad esempio allorquando non si disponesse della connessione di rete), si può usare il comando che segue:

slmgr.vbs /dti

Si otterrà un ID che dovrà essere comunicato telefonicamente al supporto Microsoft (di solito la procedura è automatizzata) per ricevere, in risposta, un ID di attivazione.

Tale ID dovrà essere digitato nel comando seguente:

slmgr.vbs /atp ID_ATTIVAZIONE

Utilizzando infine il comando slmgr /dlv si potrà verificare la corretta attivazione del sistema operativo.

Dove trovare un Product Key di Windows (quasi) gratis

Sul Web vengono pubblicate offerte con cui si promette l'erogazione di un Product Key di Windows valido e approvato da Microsoft a prezzo (quasi) zero. C'è da fidarsi? Di che tipo di licenze si tratta?

Il nostro consiglio è quello di muoversi con cautela perché una cosa sono i Product Key, che qualche venditore senza scrupoli potrebbe aver acquisito in modo illecito, un'altra sono le licenze che rappresentano il titolo reale per l'utente e lo autorizzano a utilizzare il prodotto software.

Abbiamo affrontato l'argomento nell'articolo in cui parliamo delle licenze di Windows a prezzo scontato acquistabili online.

In un altro articolo vediamo ad esempio come passare da Windows 10 Home a Windows 10 Pro: la stessa procedura è applicabile anche nel caso di Windows 11. L'importante è che nella cartella di sistema %systemroot%\system32\spp\tokens\skus siano presenti gli SKU relativi all'edizione verso la quale si vuole migrare come spiegato nell'articolo sulla conversione della versione di valutazione di Windows 10 Enterprise LTSC 2021.


Buoni regalo Amazon
Trasferire la licenza di Windows e attivare il sistema - IlSoftware.it