142759 Letture

VLC: risolvere i problemi durante la riproduzione di file video

VLC è uno dei riproduttori multimediali più apprezzati. Il software, infatti, oltre ad essere opensource e distribuito sotto licenza GNU GPL (ved. questo articolo), è in grado di aprire e visualizzare correttamente la stragrande maggioranza dei formati video utilizzati in Rete. VLC, inoltre, è un programma "multipiattaforma" compatibile cioé non solo con i sistemi Windows ma anche con Linux e Mac OS X.

Nel caso in cui abbiate rilevato delle difficoltà durante la riproduzione di file video, soprattutto quelli ad alta definizione, attraverso la rete locale o via Internet, è possibile applicare un semplice trucco per risolvere il problema.

Se il video sembra subire delle interruzioni o dei "salti" inspiegabili, si può tentare di risolvere il problema accedendo alla finestra delle opzioni di VLC (menù Strumenti, Preferenze). Nel caso in cui il video sia memorizzato su un disco locale, è necessario cliccare sull'opzione Tutto, in basso a sinistra.

A questo punto, si dovrà fare doppio clic sulla voce Ingresso / Codificatori (colonna di sinistra) quindi su Moduli di accesso ed infine su File. Il valore della cache è espresso in millisecondi: ciò significa che inserendo 1000, VLC gestirà – attraverso la sua cache – un secondo di sequenze video. L'impostazione di un valore pari a 1000 ms può aiutare nel caso in cui si riproducano file dall'hard disk locale.

Se il file video viene riprodotto attraverso la rete, è necessario accedere alla sezione SMB e modificare il valore relativo alla cache. Qui, potrebbe essere risolutivo l'utilizzo di un valore nettamente superiore al secondo.

Un'altra impostazione di importanza cruciale allorquando si visualizzano file video ricorrendo a connessioni lente o comunque problematiche, è quella modificabile facendo doppio clic su Altri codificatori quindi su FFmpeg. Selezionando l'opzione Tutto in corrispondenza di Salta il filtro di ciclo per la decodifica H.264, la riproduzione del filmato risulterà più fluida grazie ad una modesta riduzione della qualità dell'immagine. E' comunque possibile, in prima battuta, provare le altre impostazioni scegliendo Tutto come "ultima spiaggia".


Infine, si può tentare di usare un differente "modulo di uscita" (sezione Video, Moduli d'uscita) optando ad esempio per l'Uscita video DirectX 3D.

Gli interventi qui illustrati dovrebbero fornire un valido aiuto nella risoluzione dei problemi di buffering dei file video.


Le versioni più recenti di VLC, sono scaricabili facendo riferimento ai link seguenti:
versione installabile
versione "portabile"


VLC: risolvere i problemi durante la riproduzione di file video - IlSoftware.it