2636 Letture
Visual Studio 2019, come effettuare il download della versione di anteprima

Visual Studio 2019, come effettuare il download della versione di anteprima

Guida alle principali caratteristiche che gli sviluppatori Microsoft hanno portato al debutto nella prima preview, appena pubblicata, di Visual Studio 2019.

Durante il suo evento Microsoft Connect(); 2018, la società di Redmond ha annunciato la disponibilità della versione di anteprima di Visual Studio 2019 presentando separatamente anche .NET Core 2.2 e la preview 1 di .NET Core 3.0.

La precedente versione (2017) dell'ambiente di sviluppo integrato Visual Studio è stata descritta dai portavoce di Microsoft come "la più popolare e utilizzata di sempre".

Visual Studio 2019 ambisce a detronizzare la precedente versione con una serie di novità che vengono descritte, una per una, nel video che ripubblichiamo di seguito.



Al solito, come già accaduto in passato, le versioni di anteprima di Visual Studio 2019 possono essere installate sui sistemi ove risultasse già in uso Visual Studio 2017: la nuova release non sostituirà la precedente e potrà essere provata e utilizzata in contemporanea.



Visual Studio 2019 include una nuova finestra di benvenuto che permette agli utenti di iniziare a sviluppare più rapidamente, una nuova funzionalità di ricerca (utilissima anche in fase di debugging), IntelliCode che poggia sempre di più sull'impiego di algoritmi di intelligenza artificiale, accesso integrato a Visual Studio Live Share.

La nuova finestra di benvenuto consente di accedere rapidamente ai repository su Azure o GitHub, agli archivi locali, alla creazione guidata di un nuovo progetto con la possibilità di applicare filtri sui modelli predefiniti proposti da Visual Studio.


Nel complesso l'interfaccia dell'ambiente di sviluppo appare notevolmente rinnovata rispetto a Visual Studio 2017: i menu sono stati compressi e tutti gli elementi grafici occupano meno spazio per lasciare in primo piano solo il codice e le finestre di lavoro strettamente indispensabili.

La funzionalità di ricerca gestisce anche gli errori commessi dal programmatore nel digitare ciò che interessa e permette di individuare a colpo d'occhio le funzionalità dell'IDE senza essere più costretti a "navigare" all'interno di ogni singolo menu.


Un'icona esposta in fondo alla finestra di lavoro, immediatamente sotto la barra di scorrimento verticale, indicherà se il codice presentasse delle imperfezioni o comunque vi fossero aspetti da controllare.


Agendo sul medesimo elemento, è possibile richiedere a Visual Studio 2019 di effettuare una pulizia del codice così da alleggerirlo significativamente eliminando ridondanze e "ripensando" istruzioni poco efficaci.

Per effettuare subito il download di Visual Studio 2019 in versione di anteprima basta fare riferimento a questa pagina.

Visual Studio 2019, come effettuare il download della versione di anteprima