Sconti Amazon
mercoledì 13 aprile 2022 di 2292 Letture
Vivo X Note: torna il concetto di phablet ed è impressionante

Vivo X Note: torna il concetto di phablet ed è impressionante

Vivo presenta il suo nuovo tablet X Note: è un dispositivo di dimensioni importanti. Schermo da 7 pollici e inusuale rapporto d'aspetto 21:10. Le principali caratteristiche.

C'è uno smartphone, presentato in questi giorni, sul quale non è possibile glissare. Si tratta del nuovo Vivo X Note, un dispositivo che riporta in auge il concetto di phablet, un tempo molto utilizzato per riferirsi a tutti quei dispositivi che integrano le funzioni di un telefono ma che, soprattutto per dimensioni e implicazioni in termini di produttività, sono quasi equiparabili a un tablet.

Vivo X Note è un prodotto senza dubbio impressionante. È molto grande e monta un enorme display da 7 pollici con un rapporto d'aspetto 21:10; ha bordi arrotondati e risulterà piuttosto difficile da usare con una sola mano. Il rapporto d'aspetto è insolito per gli smartphone ma si rivela una soluzione ideale per la visualizzazione di contenuti multimediali e il multitasking.

Lo schermo utilizza un pannello Samsung AMOLED con una risoluzione pari a 3080 x 1440 pixel supportata nativamente.

Il display è di alta qualità, come conferma la valutazione A+ di DisplayMate, assicura una luminosità massima di 1.500 nits e una copertura della gamma di colori DCI-P3 pari al 112%.

Vivo X Note: torna il concetto di phablet ed è impressionante

Nascosto dietro lo schermo c'è un lettore di impronte digitali a ultrasuoni (si tratta di un Qualcomm 3D Sonic Max): è talmente ampio che può acquisire contemporaneamente due impronte digitali migliorando la sicurezza.

Per quanto concerne la restante parte dell'hardware Vivo X Note monta il SoC Qualcomm al momento più avanzato e performante, lo Snapdragon 8 Gen 1. Il chip utilizza anche uno speciale sistema di raffreddamento a camera di vapore e un foglio di grafite. Le immagini rese dalla GPU possono essere ottimizzate ricorrendo a un algoritmo MEMC (Motion Estimation Motion Compensation) che contribuisce ad aumentare il frame rate senza aggiungere ulteriore carico di lavoro.

Anche le fotocamere con ottica ZEISS non sono un aspetto da tralasciare: sul dorso del dispositivo è utilizzato un sensore principale ISOCELL GN1 da 50MP abbinato a una fotocamera ultra-grandangolare da 48MP 14 mm, a una fotocamera per ritratti da 12MP e infine una fotocamera con zoom a periscopio da 5MP.

La batteria ha una capacità di 5.000 mAh ed è alimentabile a 80W con la ricarica veloce oppure a 50W se si opta per la ricarica wireless.

Un phablet a tutti gli effetti, Vivo X Note è un dispositivo adatto per chi vuole massimizzare la propria produttività mentre è in viaggio senza doversi servire di tablet, notebook e convertibili. Sarà distribuito in tre finiture di colore e in altrettante versioni a seconda della memoria RAM e della capacità di memoria installata. Il produttore non ha però ancora comunicato la disponibilità del Vivo X Note sul mercato internazionale.

La versione con 8 GB di RAM e 256 GB di capacità di archiviazione costerà poco meno di 870 euro al cambio diretto. Per la dotazione più ricca (12 GB di RAM e 512 GB di storage interno) potrebbero non bastare 1.000 euro.


Buoni regalo Amazon
Vivo X Note: torna il concetto di phablet ed è impressionante - IlSoftware.it