1870 Letture
Waze fa amicizia con Apple Siri e supporta i comandi vocali

Waze fa amicizia con Apple Siri e supporta i comandi vocali

Il popolarissimo navigatore "social" Waze da oggi permette l'utilizzo delle scorciatoie introdotte da Apple con il lancio di iOS 12. A quando l'integrazione con l'assistente Google su Android?

Da quest'oggi i possessori di un dispositivo Apple basato su iOS possono scaricare e installare la nuova versione di Waze: il navigatore satellitare "social" parte del ricco portafoglio di Google diventa adesso compatibile con l'assistente digitale Siri e con i suoi comandi vocali.

Gli shortcut che la Mela ha introdotto nel sistema operativo con il lancio di iOS 12 possono quindi essere da oggi adoperati anche con Waze.
Si possono quindi impostare "scorciatoie" personalizzate e chiedere a Waze il tragitto migliore per tornare a casa o raggiungere il posto di lavoro; il tutto senza mai togliere le mani dal volante.

Waze fa amicizia con Apple Siri e supporta i comandi vocali

La novità è stata confermata in via ufficiale con una breve nota apparsa nella scheda di Waze sull'App Store: "Usa le scorciatoie di Siri per guidare con Waze. Registra scorciatoie per portarti a casa, verso i tuoi luoghi preferiti e altro ancora".


L'utilizzo dei comandi vocali di Siri permetterà di interagire istantaneamente con Waze per ricevere indicazioni sui migliori percorsi per evitare traffico, imbottigliamenti, incidenti, lavori in corso e situazioni di pericolo.
La nuova funzionalità va ad estendere l'integrazione con Apple CarPlay che era divenuta realtà a settembre scorso.

Purtroppo, invece, non è dato sapere quando gli utenti possessori di un dispositivo Android potranno usare i nuovi comandi vocali OK, Waze al momento in fase di test in alcuni Paesi selezionati (vedere questa pagina) tra cui non figura l'Italia.
Per maggiori informazioni, suggeriamo la lettura dell'articolo Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori.

Waze fa amicizia con Apple Siri e supporta i comandi vocali