3854 Letture
WhatsApp: in arrivo la ricerca avanzata e la protezione dei backup

WhatsApp: in arrivo la ricerca avanzata e la protezione dei backup

Tre novità presto al debutto in WhatsApp: ecco di che cosa si tratta.

Nelle ultime versioni beta di WhatsApp sono state avvistate alcune interessanti funzionalità che dovrebbero debuttare a breve nelle release stabili pubblicate sugli store online.

La prima novità è la ricerca avanzata: toccando l'icona che raffigura una piccola lente di ingrandimento (schermata principale dell'applicazione) è possibile effettuare una ricerca generalizzata incentrata non soltanto sui contenuti delle varie chat ma anche sui link e sui file scambiati tra gli utenti di WhatsApp.
Si può così individuare più facilmente immagini, file audio, documenti e link che non la normale funzionalità di ricerca non si riuscivano più a trovare.

Gli sviluppatori di WhatsApp stanno inoltre lavorando su un meccanismo di protezione degli archivi di backup: l'utente può scegliere liberamente una password (mantenuta segreta ai gestori del servizio) che verrà usata per proteggere gli archivi cifrati memorizzati lato server.


La password impostata da ciascun utente non sarà memorizzata sui server di WhatsApp e Google: se la si dovesse perdere non sarà quindi più possibile accedere al contenuto dei propri backup ed effettuarne il ripristino.

Con i prossimi aggiornamenti di WhatsApp verrà inoltre attivato un nuovo comportamento in modo predefinito: i contenuti che vengono inoltrati con maggior frequenza (immagini, video, documenti, audio,...) non saranno mai automaticamente scaricati ma potranno esserlo solo su esplicita richiesta e autorizzazione di ciascun utente.

A coloro che in era smart working lavorano molto dal PC di casa, suggeriamo la lettura del nostro approfondimento WhatsApp Web, trucchi e consigli per utilizzarlo al meglio.

WhatsApp: in arrivo la ricerca avanzata e la protezione dei backup