Sconti Amazon
giovedì 3 giugno 2021 di 7130 Letture
WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente: lancio a breve

WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente: lancio a breve

Con WhatsApp non ci sarà più bisogno di usare un dispositivo principale collegato alla rete Internet. Il login potrà avvenire in maniera indipendente su più dispositivi (fino a quattro).

Una delle caratteristiche che è stata più frequentemente contestata a WhatsApp è l'impossibilità di usare la piattaforma di messaggistica istantanea su più dispositivi contemporaneamente.

Certo, con WhatsApp Web è possibile inviare e ricevere messaggi da PC desktop e notebook senza installare nulla usando solo il browser ma non è comunque possibile "loggarsi" sul network da più device in contemporanea.

WhatsApp Web non è uno strumento indipendente e richiede che lo smartphone sul quale è installata l'app WhatsApp sia collegato alla rete (non importa se a un'altra WiFi o su rete dati…). L'app WhatsApp funziona inoltre sempre e solo su unico dispositivo per volta.

Almeno questo è ciò che è accaduto fino ad oggi.

WhatsApp fu lanciato a gennaio 2009 ma allora non era cosa comune, almeno per la maggior parte degli utenti, lavorare su più dispositivi (PC, notebook, smartphone, tablet,...) e avere l'esigenza di condividere un programma di messaggistica su ciascuno di essi.

Oggi le esigenze sono significativamente cambiate ed è per questo che confrontando WhatsApp con Telegram la soluzione della "scuderia Facebook" rimane sempre un passo indietro: Telegram supporta il "multilogin" fin dagli albori.

Il login multiplo e in simultanea su più dispositivi è ormai nella fase finale di sviluppo sarà attivato a breve. Questa volta non si tratta di "voci di corridoio" ma è lo stesso Mark Zuckerberg ad anticiparlo insieme con il CEO di WhatsApp Will Cathcart.

È arrivata la conferma ufficiale che con il supporto multi-device di WhatsApp gli utenti saranno in grado di collegare un singolo account a un massimo di quattro dispositivi diversi. Ogni dispositivo potrà inoltre utilizzare WhatsApp in maniera indipendente, anche se l'utente non ha il suo smartphone con sé.

I messaggi e i contenuti scambiati sul network WhatsApp verranno comunque sincronizzati in tempo reale quindi non ci sarà più bisogno di un dispositivo principale (i.e. lo smartphone sempre connesso alla rete Internet).

A breve si potrà quindi accedere a WhatsApp con un qualunque account, ovunque ci si trovi, previa autenticazione e indipendentemente da qualunque device in proprio possesso.

Zuckerberg fa presente che il team di WhatsApp ha affrontato "una grande sfida tecnica" nel far sì che tutti i messaggi e i contenuti si sincronizzino correttamente tra i dispositivi "anche quando la batteria del telefono si scarica".

Il numero uno di Facebook rivendica anche la soluzione tecnica che è stata scelta: parla di un approccio talmente elegante che renderà WhatsApp "la migliore soluzione là fuori".

Il supporto multi dispositivo in WhatsApp sarà aggiunto in una beta pubblica nel giro di 2 mesi: in questo modo gli interessati potranno provare il comportamento dell'applicazione prima del lancio. Il programma beta dovrebbe aprirsi per un'altra fetta di utenti di iOS mentre non si è parlato di Android.

Il nuovo impianto scelto per WhatsApp fa dire a Cathcart che a questo punto ci sono sul tavolo diversi progetti ambiziosi e di più ampio respiro. L'azienda controllata da Facebook non esclude ad esempio la presentazione di un'app dedicata per Apple iPad.

Buoni regalo Amazon
WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente: lancio a breve - IlSoftware.it