10701 Letture
Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 non si installa quando sono connesse unità rimovibili

Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 non si installa quando sono connesse unità rimovibili

Microsoft conferma che il nuovo feature update non si installerà se sul sistema in uso risultassero collegate unità USB o inserite schede SD. Visualizzato un errore generico.

Non appena sarà rilasciato pubblicamente, chi vorrà installare Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 (versione 1903) potrà farlo utilizzando gli strumenti abituali: Windows Update, il Media Creation Tool, file ISO su chiavetta di boot e così via.

Microsoft ha tuttavia rivelato che Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 non si installerà sui sistemi ai quali risultassero collegate una o più memorie esterne: chiavette USB, unità rimovibili, schede SD,....

Il fatto è che durante l'installazione dell'aggiornamento del sistema operativo, le lettere identificative di unità potrebbero essere riassegnate e risultare diverse da quelle utilizzate durante il normale funzionamento di Windows.
Un comportamento, questo, che potrebbe comportare una serie di effetti indesiderati sia durante l'installazione del nuovo aggiornamento che a installazione conclusa.

Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 non si installa quando sono connesse unità rimovibili

Come spiegato in questo articolo di supporto, se la procedura d'installazione di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 dovesse rilevare la presenza di una o più unità rimovibili connesse al sistema in uso, essa si interromperà prematuramente mostrando un messaggio d'errore generico: "Questo PC non può essere aggiornato a Windows 10".

Il suggerimento è quello di scollegare tutte le unità rimovibili dal PC, riavviarlo, quindi provvedere a richiedere di nuovo l'installazione di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019.

Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 non si installa quando sono connesse unità rimovibili