5012 Letture
Windows 10 Creators Update potrà bloccare i programmi desktop

Windows 10 Creators Update potrà bloccare i programmi desktop

Con il debutto del pacchetto di aggiornamento Creators Update, ad aprile, gli utenti potranno consentire l'installazione delle sole app Windows Store.

Windows 10 Creators Update, nuovo aggiornamento che Microsoft distribuirà a partire dal prossimo aprile, offrirà la possibilità di impedire l'installazione dei programmi Win32 ossia delle applicazioni desktop consentendo solamente il download e l'installazione di app dal Windows Store.

Si tratta di una funzionalità molto simile a quella presente in macOS ormai da molto tempo che di fatto consentirà di fidare su un livello di protezione aggiuntivo.

Windows 10 Creators Update potrà bloccare i programmi desktop

Attivando la restrizione (già abilitabile da parte dei partecipanti al programma Windows Insider; vedere Provare Windows 10 partecipando al programma Windows Insider), gli utenti di Windows 10 non potranno scaricare e installare qualunque tipo di programma dalla rete Internet e si potrà così contare su un livello di difesa aggiuntivo nei confronti di malware e PUP (Potentially Unwanted Programs).


Verosimilmente la funzionalità non risulterà attivata di default dopo l'installazione di Windows 10 Creators Update ma andrà eventualmente abilitata agendo sulle impostazioni del sistema operativo.

La restrizione, attivabile su richiesta dell'utente, è stata molto probabilmente mutuata dal nuovo Windows 10 Cloud: Windows 10 Cloud può eseguire applicazioni Win32. Sarà il primo Windows gratuito?.