17666 Letture
Windows 10, WiFi non dispone di una configurazione IP valida: come risolvere

Windows 10, WiFi non dispone di una configurazione IP valida: come risolvere

Cosa fare quando dovesse comparire l'errore WiFi non dispone di una configurazione IP valida in Windows 10.

Alcuni utenti hanno segnalato la comparsa dell'errore WiFi non dispone di una configurazione IP valida in Windows 10. Il problema può essere dovuto a diverse cause ma è possibile seguire una serie di suggerimenti per superarlo: proviamo a riassumerli di seguito.

1) Reimpostare Winsock e l'interfaccia di rete

Digitare cmd nella casella di ricerca di Windows 10 quindi premere CTRL+MAIUSC+INVIO.
Alla comparsa del prompt dei comandi digitare:

netsh winsock reset
netsh int ip reset


Suggeriamo quindi di impartire i seguenti comandi:

ipconfig /release
ipconfig /flushdns
ipconfig /renew

Dopo la scomparsa dell'errore WiFi non dispone di una configurazione IP valida, suggeriamo di premere la combinazione di tasti Windows+R quindi scrivere ncpa.cpl e premere Invio. Bisognerà quindi cliccare con il tasto destro del mouse sull'interfaccia di rete, selezionare Proprietà quindi verificare la configurazione IP (ad esempio se si dovesse assegnare un indirizzo statico al dispositivo in uso).


2) Controllare la configurazione DHCP lato router

L'errore che stiamo prendendo in esame può essere causato anche da una scorretta configurazione del server DHCP sul router.
Il consiglio è quello di controllare che il server DHCP sia attivo e che vi siano gruppi di indirizzi IP effettivamente assegnabili ai client.
Si supponga di utilizzare la classe 192.168.1.0/24 ovvero gli indirizzi IP 192.168.1.1-192.168.1.255 (vedere Subnet mask, cos'è e a che cosa serve). Se il router fosse configurato per assegnare solo un ristretto numero di indirizzi IP privati e questi si esaurissero (con la successiva connessione di più dispositivi WiFi o Ethernet), Windows 10 potrebbe mostrare l'errore WiFi non dispone di una configurazione IP valida.

Sempre dalla schermata Connessioni di rete, accedendo alle proprietà dell'interfaccia WiFi è bene verificare quindi che per il protocollo IPv4 ed eventualmente IPv6 siano selezionate le opzioni Ottieni automaticamente un indirizzo IP e Ottieni indirizzo server DNS automaticamente.


3) Provare a riconfigurare le connessione WiFi

Windows 10 memorizza le impostazioni relative alle reti WiFi alle quali ci si collega. Nell'articolo Come recuperare password WiFi in Windows abbiamo visto addirittura come recuperare l'elenco, in chiaro, delle password per l'accesso a ciascuna rete wireless.

Per risolvere l'errore, può aiutare procedere con la rimozione della rete WiFi già nota ed effettuarne una nuova configurazione.
Per effettuare questo intervento si deve scrivere Modifica le impostazioni Wi-Fi nella casella di ricerca di Windows 10 quindi cliccare su Gestisci reti note e infine sull'SSID corrispondente alla rete wireless alla quale non ci si riesce a collegare. Come ultimo passo si dovrà cliccare su Annulla memorizzazione.

4) Modificare le impostazioni della scheda di rete e aggiornare i driver

Con alcune schede wireless potrebbe essere necessario premere la combinazione di tasti ncpa.cpl, cliccare con il tasto destro sull'interfaccia WiFi, scegliere Proprietà, cliccare sul pulsante Configura quindi accedere alla scheda Avanzate.
Se presente, fare clic sulla voce 802.11n Channel Width e impostare Auto sia per la banda a 2,4 GHz.

Dalla scheda Driver si può infine provare a cliccare su Ripristina driver (se selezionabile) nel caso in cui il problema potesse essere dovuto a un aggiornamento imperfetto.
In alternativa si può cliccare su Disinstalla dispositivo e reinstallare il driver della scheda WiFi lasciando fare a Windows 10. Prima di procedere (oppure usando un altro PC), si può fare riferimento al sito web del produttore per scaricare un driver più aggiornato.

Nell'articolo Dispositivo hardware non riconosciuto in Windows 10 abbiamo visto come cercare in rete il driver più adatto al proprio dispositivo nel caso in cui si avessero difficoltà a reperirlo sul sito del produttore.



5) Verificare che il problema non sia ingenerato da qualche componente software in esecuzione sul sistema

Per controllare che l'errore WiFi non dispone di una configurazione IP valida non sia provocato da qualche componente caricato insieme con Windows 10 prima della comparsa del desktop, suggeriamo anche di effettuare un avvio pulito del sistema: Avvio pulito Windows 10: a cosa serve e quando è utile.

Windows 10, WiFi non dispone di una configurazione IP valida: come risolvere