1960 Letture
Windows 10 apre la schermata di logon agli assistenti digitali di terze parti

Windows 10 apre la schermata di logon agli assistenti digitali di terze parti

Cortana diventa un'app Microsoft Store e lascia spazio agli assistenti digitali sviluppati da altre aziende, a partire da Amazon Alexa.

Il prossimo aggiornamento di Windows 10, che sarà molto probabilmente distribuito a ottobre prossimo, sarà decisamente più leggero e introdurrà ben poche nuove funzionalità: Il prossimo aggiornamento di Windows 10 sarà un Service Pack. Le novità.

C'è però una novità degna di nota: Microsoft renderà più semplice l'integrazione degli assistenti digitali sviluppati da terze parti con Windows 10 e in particolare con la schermata di logon.

Windows 10 apre la schermata di logon agli assistenti digitali di terze parti

Cortana sta diventando un'applicazione Microsoft Store, slegata dal resto del sistema operativo, uno strumento che supera i limiti di Windows 10 per essere utilizzabile all'interno dell'intero ecosistema di prodotti e servizi dell'azienda di Redmond: Cortana diventerà un'app separata dal sistema operativo.


Ecco quindi che gli utenti potranno utilizzare altri assistenti digitali, come Amazon Alexa, per sbloccare il sistema operativo usando solamente la voce.
Resta da verificare se l'apertura ad altri assistenti digitali possa introdurre qualche lacuna di sicurezza, come avvenuto qualche tempo fa proprio nel caso di Cortana: Violare un PC Windows 10 con Cortana: come funziona l'attacco.

Windows 10 apre la schermata di logon agli assistenti digitali di terze parti