9597 Letture

Windows 10 build 10565: le novità della nuova versione

Microsoft ha messo a disposizione dei partecipanti al programma Windows Insider (consente di provare in anteprima le nuove funzionalità di Windows 10) la nuova build 10565 del sistema operativo.
Ricordiamo infatti che la versione finale di Windows 10 rilasciata lo scorso 29 luglio si presenta con il numero di build 10240: è facile verificarlo digitando il comando winver nella finestra Esegui (richiamabile attraverso la pressione della combinazione di tasti Windows+R).

La nuova build 10565 di Windows 10 è un'ulteriore versione di anteprima che Microsoft ha iniziato a distribuire, attraverso il servizio Windows Update, agli aderenti al programma Windows Insider che abbiano optato per il cosiddetto Fast ring ossia per la ricezione veloce, non appena rilasciati, dei vari aggiornamenti.


Quali sono, quindi, le novità di Windows 10 build 10565 che, nel prossimo futuro, saranno distribuite anche ai normali utenti della versione finale del sistema operativo?

Messaggistica integrata nel sistema operativo

Windows 10 diventa "una cosa sola" con Skype, con gli altri sistemi di messaggistica oltre che con lo smartphone. Il sistema operativo Microsoft, infatti, consentirà ad esempio di rispondere ai messaggi direttamente dall'Action Center, senza neppure aprire l'app corrispondente.

Il meccanismo appena integrato nella build 10565 di Windows 10 non è ancora propriamente maturo (è lecito aspettarsi bug ed imperfezioni di vario tipo) ma è destinato ad evolvere nei prossimi mesi.

Anteprima del contenuto delle schede in Edge

Il browser Microsoft che ha preso il posto di Internet Explorer, Edge, si arricchisce di una "funzionalità inedita".
Spostando il puntatore del mouse sul nome di una scheda ed attendendo un istante, Edge esporrà un'anteprima del contenuto di ciascuna scheda correntemente aperta.
In Edge, poi, debutta una prima versione di uno strumento che permette di sincronizzare l'elenco dei preferiti e le liste dei contenuti da leggere.


Cortana diventa capace di comprendere i testi scritti a mano

L'assistente digitale di Microsoft, Cortana, diventa adesso in grado di interpretare correttamente anche i testi scritti a mano dall'utente.
Gli appunti presi dall'utente, ad esempio, sul suo dispositivo mobile, vengono adesso presi in carico da Cortana che può usarli per migliorare il suo comportamento ed offrire informazioni utili e pertinenti.
Cortana terrà anche traccia degli eventi ai quali si è scelto di partecipare richiamando l'attenzione dell'utente all'approssimarsi dell'impegno.

Modifiche relativa all'interfaccia

Con il rilascio della nuova build di Windows 10, le barre del titolo utilizzano un fondo più scuro, per facilitare la lettura delle informazioni; sono stati migliorati i menu contestuali che compaiono cliccando con il tasto destro del mouse sul menu Start; è stato adoperato un nuovo set di icone per i dispositivi (fare riferimento al contenuto della finestra Gestione dispositivi).

Stampante predefinita

Windows 10 impara dalle scelte dell'utente ed imposta come predefinita l'ultima stampante utilizzata dall'utente.
Il comportamento tenuto dal sistema operativo può essere ovviamente modificato agendo sulla finestra Stampanti. Da qui si potrà eventualmente reimpostare l'approccio tradizionale.

Windows 10 si attiva anche con i Product Key di Windows 7 e Windows 8.1

È probabilmente questa la novità più importante introdotta con il rilascio della build 10565.
D'ora in avanti, infatti, Windows 10 potrà essere attivato inserendo - durante l'installazione - un codice Product Key legittimo di Windows 7, di Windows 8 o di Windows 8.1.
Si tratta di una semplificazione non da poco rispetto all'impostazione attuale: ne parleremo in un successivo articolo.

Windows 10 build 10565: le novità della nuova versione - IlSoftware.it