24688 Letture
Windows 10 e patch day di luglio 2019: continue richieste di riavvio del sistema

Windows 10 e patch day di luglio 2019: continue richieste di riavvio del sistema

Molti utenti riferiscono la comparsa di continue richieste di riavvio dei loro dispositivi dopo l'installazione dell'aggiornamento cumulativo KB4507453 rilasciato il 9 luglio scorso.

Tanti utenti di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 (versione 1903) stanno segnalando la continua comparsa di una richiesta di riavvio del sistema.
Il problema si è presentato dopo l'installazione degli aggiornamenti ufficiali Microsoft distribuiti dall'azienda di Redmond a partire dal 9 luglio scorso e, in particolare, una volta applicato l'aggiornamento cumulativo KB4507453.

Sebbene l'aggiornamento KB4507453 risulti perfettamente installato, Windows 10 continua a esporre la richiesta di riavvio della macchina al fine di completare l'applicazione delle patch.

Windows 10 e patch day di luglio 2019: continue richieste di riavvio del sistema

L'aggiornamento KB4507453, come conferma questo documento di supporto, contiene molteplici correzioni che riguardano tanti aspetti e componenti di Windows 10: networking, Microsoft Scripting Engine, Windows Server, storage dei dati e filesystem, kernel di Windows, Microsoft HoloLens, Internet Explorer, Windows Input and Composition, i componenti responsabili delle funzionalità di virtualizzazione di Windows, Windows App Platform and Frameworks, Microsoft Graphics Component, Microsoft Edge e crittografia di Windows.

Per risolvere il problema ed evitare che Windows 10 continui a richiedere il riavvio della macchina è possibile utilizzare due strategie:


- Cliccare sul pulsante Riavvia ora contenuto nel messaggio visualizzato all'interno del Centro notifiche di Windows 10 (non riavviare il sistema operativo usando la procedura canonica, agendo sul menu Start).
- Aprire Windows Update e cercare manualmente la disponibilità di nuovi aggiornamenti. In questo modo Windows 10 si accorgerà dell'assenza di ulteriori patch e si asterrà dal visualizzare di nuovo il messaggio per il riavvio del sistema.


Il problema riscontrato non è generalizzato e non riguarda tutti gli utenti che hanno aggiornato a Windows 10 versione 1903.

Windows 10 e patch day di luglio 2019: continue richieste di riavvio del sistema