3494 Letture
Windows 10: il requisito minimo di 32 GB è solo per i nuovi dispositivi

Windows 10: il requisito minimo di 32 GB è solo per i nuovi dispositivi

Microsoft ha chiarito che il nuovo requisito minimo di 32 GB vale soltanto per i dispositivi di nuova produzione mentre non incide assolutamente sulla possibilità di installare Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 sui prodotti già esistenti.

Nell'articolo Le novità di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 vi abbiamo presentato le principali novità del nuovo feature update che Microsoft ha rilasciato ufficialmente lo scorso 21 maggio.

Inizialmente, così come avevamo riportato, l'azienda di Redmond aveva dichiarato di elevare i requisiti minimi per l'installazione del sistema operativo da 16 a 32 GB, sia per le versioni a 32 bit che per quelle a 64 bit di Windows 10.

Windows 10: il requisito minimo di 32 GB è solo per i nuovi dispositivi

Oggi i tecnici di Microsoft hanno chiarito che il nuovo requisito si riferisce soltanto ai sistemi nuovi e, quindi, dovrà essere seguito solo dai produttori di dispositivi basati su Windows 10. Gli attuali possessori di un device Windows 10 potranno installare l'aggiornamento di maggio 2019 così come già fatto nel caso delle versioni precedenti del sistema operativo: il tutto viene chiarito nella nota pubblicata in questa pagina.


Microsoft non specifica i requisiti minimi per l'installazione di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 sui vecchi dispositivi ma a questo punto rimane altamente probabile che si parli di 16 GB, come in passato. Con i prezzi degli SSD sempre più interessanti (basti pensare che un Samsung 860 EVO da 500 GB costa oggi appena 75 euro) è ormai inutile farsi limitare da configurazioni hardware eccessivamente penalizzanti.

Windows 10: il requisito minimo di 32 GB è solo per i nuovi dispositivi