1910 Letture
Windows 10 on ARM: quali le limitazioni

Windows 10 on ARM: quali le limitazioni

I primi dispositivi basati su processore ARM Snapdragon e Windows 10 on ARM saranno messi in vendita a breve: quali le limitazioni di Windows 10 on ARM?

Windows 10 on ARM è una speciale versione del sistema operativo Microsoft nata dalla collaborazione con Qualcomm e altre società partner.
Come abbiamo spiegato nell'articolo Windows 10 on ARM: come funziona il sistema sui dispositivi con SoC Snapdragon, diversamente ad esempio da quanto accaduto con il fallimentare e ormai defunto Windows RT, Windows 10 on ARM permetterà di eseguire applicazioni x86 sui dispositivi basati su processore ARM, Qualcomm Snapdragon in primis.

Windows 10 on ARM: quali le limitazioni

Nonostante gli strali lanciati da Intel che ha minacciato Microsoft e Qualcomm di avviare una vertenza legale (Qualcomm risponde per le rime a Intel: continuiamo sulla nostra strada), diversi produttori hardware hanno iniziato a presentare prodotti always connected basati su SoC Snapdragon: Windows 10 su ARM: ecco i primi notebook basati su Snapdragon 835.


Questi nuovi sistemi ARM-based non sono ancora disponibili e fino ad oggi non si conoscevano i dettagli tecnici a proposito di Windows 10 on ARM.

Microsoft si è però appena lasciata sfuggire online una pagina di presentazione, subito rimossa ma già conservata nella cache della Wayback Machine.
Si sono potute così conoscere in anteprima le limitazioni di Windows 10 on ARM.


Limitazioni di Windows 10 on ARM: come funziona il sistema operativo

Innanzi tutto, Windows 10 on ARM supporterà solamente i driver ARM64: ciò significa che potrà avviare applicazioni x86 ma non potrà usare i driver x86.
Nella maggior parte dei casi ciò non dovrebbe rappresentare un problema; purtuttavia, se si utilizzassero delle periferiche hardware molto vecchie che fossero legate a doppio filo con i driver x86, allora si potrebbero riscontrare problemi.

Windows 10 on ARM non supporta i programmi x64: questa restrizione, peraltro piuttosto gravosa, era già nota ma adesso si apprende che non permetterà neppure l'emulazione delle app x64. Microsoft ha comunque chiarito che tale funzionalità verrà comunque aggiunta in futuro.

Alcune app e giochi non funzioneranno su Windows 10 on ARM: i tecnici Microsoft citano ad esempio i programmi che sfruttano una versione di OpenGL successiva alla 1.1 o che comunque richiedono l'utilizzo dell'accelerazione hardware OpenGL.

Anche le applicazioni che modificano il comportamento di Windows potrebbero non funzionare correttamente; tra queste vengono citate anche le app per gli utenti che usano le tecnologie assistive. Inoltre, i programmi che alterano la configurazione dell'interfaccia (è ricompresa anche la modifica dei menu contestuali) potrebbero presentare problemi.
Su Windows 10 on ARM, inoltre, non si potranno caricare e avviare macchine virtuali Hyper-V.

A questo punto siamo in attesa di poter provare qualche dispositivo Windows 10 on ARM con il primo obiettivo che consisterà nel verificare le prestazioni offerte nella gestione e nell'esecuzione delle applicazioni x86.

Windows 10 on ARM: quali le limitazioni - IlSoftware.it