4690 Letture
Windows 10: proxy e VPN causano la disconnessione della rete. Ecco la patch

Windows 10: proxy e VPN causano la disconnessione della rete. Ecco la patch

Microsoft rilascia l'aggiornamento KB4554364 per correggere un problema che portava all'improvvisa disconnessione dalla rete con la conseguente impossibilità di usare un gran numero di applicazioni installate.

I tecnici di Microsoft hanno provveduto a rilasciare un aggiornamento out-of-band per Windows 10, all'infuori ciò dela giornata abitualmente scelta per la distribuzione delle patch (il secondo martedì del mese), al fine di risolvere un problema emerso nei giorni scorsi e lamentato da diversi utenti.

Dalla società di Redmond si spiega infatti che nel caso dei sistemi Windows 10 sui quali è configurato l'utilizzo di un proxy o di un server VPN alcune tra le applicazioni più utilizzate, compresi programmi quali Microsoft Teams, Office, Office 365 e Outlook non risultavano più in grado di scambiare dati in rete.
In generale, comunque, il bug interessava tutte le applicazioni che usavano i componenti WinHTTP e WinInet per inviare e ricevere dati.

Windows 10: proxy e VPN causano la disconnessione della rete. Ecco la patch

L'icona nella traybar di Windows 10 segnalava l'utilizzo di connettività limitata o assente quando ciò, evidentemente, non corrispondeva al vero. Il problema, in particolare, si manifestava anche cambiando lo stato della VPN connettendosi al server quindi disconnettendosi e viceversa.


L'aggiornamento KB4554364 appena rilasciato è installabile sulle versioni 1909 e 1903 di Windows 10 e consente di risolvere definitivamente il problema. La patch per Windows 10 versione 1809 è KB4554354; quella per la versione 1803 è KB4554349 mentre quella per la versione 1709 è la KB4554342.
Per conoscere la versione di Windows 10 installata è sufficiente premere la combinazione di tasti Windows+R quindi digitare winver.

Windows 10: proxy e VPN causano la disconnessione della rete. Ecco la patch