9303 Letture

Windows 10 supporta anche i video Matroska (MKV)

Windows 10 supporterà due formati video molto popolari: Matroska (MKV) e HEVC. Ciò significa che gli utenti dell'ultima versione del sistema operativo Microsoft, attualmente in fase di sviluppo, non dovranno più installare codec o programmi di terze parti per riprodurre i due formati video.

Matroska (.MKV) è rapidamente diventato uno dei formati più diffusi per la distribuzione dei video, anche in alta definizione. Tecnicamente parlando, Matroska è un "formato contenitore" che, al suo interno, può a sua volta ospitare flussi audio-video in vari formati. Lo sviluppo di Matroska si basa su un approccio aperto, ben lontano dalla "chiusura" di altre soluzioni.
I principali vantaggi derivanti dall'utilizzo di Matroska sono illustrati nel nostro articolo Convertire file MKV in AVI: come fare.


High Efficiency Video Coding (HEVC) è invece il successore di H.264: conosciuto anche con l'appellativo di H.265, HEVC garantisce la stessa qualità dell'H.264 promettendo tuttavia un più elevato rapporto di compressione in modo da poter ottenere file video meno pesanti in termini di spazio occupato.

Ciò che è interessante evidenziare è che non sarà solamente Windows Media Player a permettere la riproduzione dei due formati: il supporto nativo di Windows 10 per MKV e HEVC avrà numerose conseguenze anche su decine di altre applicazioni. Si pensi alla possibilità di trasmettere un video MKV via DLNA (Distribuire contenuti multimediali in rete locale con DLNA e Windows Media Player; Condividere file multimediali in rete con DLNA e risolvere i problemi con i diritti), alla possibilità di interagire con le librerie di sistema, al supporto diretto da parte di applicazioni diverse da Windows Media Player ed alla visualizzazione di un'anteprima dei video da parte dell'interfaccia (Windows Explorer).

Windows 10 supporta anche i video Matroska (MKV) - IlSoftware.it