1827 Letture
Windows 10X debutterà prima sui dispositivi con un solo schermo

Windows 10X debutterà prima sui dispositivi con un solo schermo

Quindi niente Surface Neo e dispositivi similari, realizzati da altri produttori, almeno fino al prossimo anno.

Quando Microsoft ha annunciato Windows 10X, variante di Windows 10 progettata specificamente per i dispositivi a doppio schermo, i tecnici della società rivelarono che il primo dispositivo a utilizzare il nuovo sistema operativo sarebbe stato Surface Neo: Dispositivi dual screen svelati da Microsoft: Surface Neo con Windows 10X e lo smartphone Android Surface Duo.

Windows 10X debutterà prima sui dispositivi con un solo schermo

Panos Panay, Chief Product Officer of Windows and Devices, ha tuttavia appena pubblicato un articolo sul blog ufficiale dell'azienda spiegando che a questo punto Windows 10X verrà dapprima reso disponibile sui dispositivi dotati di un unico schermo e solo successivamente su quelli equipaggiati con doppio display o schermo flessibile.


Panay giustifica il "cambio di rotta" osservando che il mondo è cambiato radicalmente da qualche mese a questa parte e che "rivoluzioni" come Surface Neo possono ancora attendere.
Confermando il ritardo di Surface Neo che certamente non arriverà quindi sul mercato entro fine anno, anche il lancio dei dispositivi a doppio schermo progettati e sviluppati dalle aziende partner di Microsoft - anch'essi basati su Windows 10X - sono stati rinviati a data da destinarsi.

Ciononostante Microsoft non vuole tarpare le ali a Windows 10X che potrà debuttare in anteprima su alcuni dispositivi dal design più tradizionale.
Panay non ha tuttavia ancora chiarito quando Windows 10X verrà rilasciato ufficialmente, quali dispositivi lo utilizzerano e se potrà essere scaricato e installato da parte di chiunque intenda sceglierlo.


Windows 10 Aggiornamento di maggio 2020 (versione 2004) in arrivo entro fine mese

Panay ha confermato che nonostante la "battuta d'arresto" registrata qualche giorno fa (Microsoft rinvia il rilascio di Windows 10 Aggiornamento di maggio 2020, versione 2004), il nuovo feature update di Windows 10 sarà distribuito nella sua veste finale entro la fine del mese. Quasi scontato, a questo punto, che venga rilasciato tra il 26 e il 28 maggio prossimi.

Oltre alle novità principali sulle quali abbiamo già avuto modo di soffermarci (vedere Windows 10 Aggiornamento di maggio 2020: le principali novità), il responsabile Microsoft ha voluto sottolineare che il pacchetto di aggiornamento in corso di ultimazione renderà molto più semplice accoppiare i dispositivi Bluetooth con i sistemi Windows 10.
Dal momento che oggi in molti continuano a lavorare da casa, è utile avere la possibilità di usare rapidamente dispositivi wireless come gli auricolari per mantenersi in contatto e collaborare con colleghi e dipendenti.

Viene citata anche una gestione migliorata della modalità tablet che si attiva sui convertibili quando si stacca la tastiera fisica e l'introduzione della funzionalità per il trascinamento di finestre, icone ed altri elementi da parte di coloro che usano Eye Control.

Windows 10X debutterà prima sui dispositivi con un solo schermo