Sconti Amazon
venerdì 9 luglio 2021 di 3128 Letture
Windows 11, cosa cambia con l'ultimo aggiornamento Insider Preview

Windows 11, cosa cambia con l'ultimo aggiornamento Insider Preview

Microsoft ha rilasciato e pubblicato Windows 11 build 22000.65: quali sono le principali novità della nuova versione di anteprima.

A distanza di pochi giorni dall'avvio della distribuzione di Windows 11 agli iscritti, vecchi e nuovi, partecipanti al programma Windows Insider, Microsoft ha appena rilasciato una nuova versione di anteprima del sistema operativo contraddistinta dal numero di build 22000.65.

Microsoft ha confermato che chi fosse già iscritto al canale Dev del programma Windows Insider di Windows 10 può aggiornare alla nuova versione di anteprima di Windows 11 anche se il dispositivo non soddisfa i requisiti minimi per l'installazione del sistema operativo.

Per chi non riuscisse c'è il nostro articolo che spiega come sia possibile, con un po’ di pazienza, provare Windows 11 anche sui PC mai entrati a far parte di Windows Insider e soprattutto incompatibili con le specifiche minime stabile da Microsoft. La procedura illustrata al momento funziona ma non è escluso che Microsoft possa applicare qualche cambiamento in futuro.

Le novità di Windows 11 Insider Preview build 22000.65

Oltre alle principali novità di Windows 11 già presentate, la nuova build Insider Preview introduce qualche cambiamento degno di nota.

Tra le nuove aggiunte più rilevanti, il menu Start è ora dotato di una casella di ricerca per rendere più facile trovare i file e la barra delle applicazioni può ora essere configurata per essere mostrata su più display. Un aspetto, quest'ultimo, decisamente utile con le configurazioni multimonitor. Basta cliccare con il tasto destro sulla barra delle applicazioni quindi scegliere Impostazioni della barra delle applicazioni.

Una nuova opzione di aggiornamento è stata aggiunta al menu contestuale che appare cliccando con il tasto destro del mouse sul desktop e alcuni avvisi di sistema sono stati aggiornati per utilizzare il design visivo proprio di Windows 11.

Cliccando con il tasto destro sugli script PowerShell .ps1 in Esplora file c'è adesso l'opzione che permette di eseguire direttamente il file senza più dover fare clic su Mostra altre opzioni.

La funzionalità Snap layouts è stata ulteriormente migliorata: sui dispositivi con schermo di dimensioni ridotte è possibile ridistribuire le finestre aperte in maniera che appaiano ordinatamente l'una sopra l'altra anziché seguire uno schema tabellare.

Infine, cliccando con il tasto destro del mouse sull'icona del volume nella traybar è possibile accedere a un'opzione per risolvere i problemi legati alla riproduzione del suono, aspetto che in Windows 11 è stato notevolmente migliorato.

I tecnici di Microsoft hanno anche risolto alcuni problemi con la barra delle applicazioni, con le di sistema impostazioni, con Esplora file e con i widget.

Buoni regalo Amazon
Windows 11, cosa cambia con l'ultimo aggiornamento Insider Preview - IlSoftware.it