Sconti Amazon
venerdì 15 luglio 2022 di 2504 Letture
Windows 12 in arrivo entro ottobre 2024: Microsoft passa ai rilasci triennali?

Windows 12 in arrivo entro ottobre 2024: Microsoft passa ai rilasci triennali?

Voci non confermate descrivono un importante cambio di rotta per Microsoft che pensa a nuove versioni di Windows a cadenza triennale. Per introdurre funzionalità inedite saranno distribuiti pacchetti a cadenza al massimo trimestrale ma non saranno più feature update.

Con la pubblicazione della versione finale di Windows 11 il 5 ottobre 2021, Microsoft ha comunicato che non avrebbe più rilasciato due feature update l'anno. I feature update sono gli aggiornamenti per Windows che introducono anche nuove funzionalità nel sistema operativo.

Sia per Windows 11 che per Windows 10, supportato fino al 14 ottobre 2025, Microsoft ha scelto per il rilascio di un solo feature update l'anno.

Fonti vicine a Microsoft rivelano che questo schema di rilascio potrebbe cambiare a breve: l'azienda di Redmond sarebbe infatti intenzionata a distribuire una nuova versione di Windows ogni tre anni. Ciò confermerebbe l'ipotesi di un Windows 12 già in fase di sviluppo con la nuova major release del sistema operativo che potrebbe debuttare entro ottobre 2024, a distanza di tre anni esatti dal lancio di Windows 11.

Cosa ne sarà dei feature update? Microsoft sarebbe intenzionata a puntare principalmente sul rilascio di aggiornamenti cumulativi attraverso Windows Update. Come abbiamo visto anche di recente, gli aggiornamenti cumulativi rilasciati da Microsoft a cadenza mensile tendono a introdurre anche nuove funzionalità: è il caso di Windows 11 Search Highlights, caratteristica aggiuntiva del menu Start che è stata introdotta a luglio 2022 in Windows 11 proprio utilizzando un aggiornamento non facoltativo.

Non solo. Un sistema di aggiornamento battezzato internamente con il nome in codice Moments aggiungerà nuove caratteristiche in Windows fino a quattro volte l'anno. In questo modo i tecnici dell'azienda di Redmond sembrano voler superare il concetto dei feature update così come li conoscevamo fino ad oggi.

Riferimenti espliciti all'approccio Moments si trovano nella cartella C:\Windows\servicing\Packages, per adesso soltanto nelle versioni di anteprima di Windows 11 riservate agli iscritti al programma Windows Insider o installate tramite UUP dump.

A questo punto, se le indiscrezioni fossero confermate, Windows 11 22H2 potrebbe essere il primo e ultimo feature update destinato al più recente sistema operativo Microsoft. Di contro Windows 11 23H2 potrebbe non vedere mai la luce.

Nel complesso, queste modifiche alla roadmap di Windows sono significative e consentiranno a Microsoft di presentare nuove versioni entro pochi anni, come avveniva in passato. Al contempo le versioni ancora sul mercato di Windows saranno comunque mantenute aggiornate fino alla data di fine del supporto.


Buoni regalo Amazon
Windows 12 in arrivo entro ottobre 2024: Microsoft passa ai rilasci triennali? - IlSoftware.it