56633 Letture

Windows 7 RC in prova: ecco come "virtualizzarlo"

Sebbene Windows 7 integri un boot loader in grado di permettere anche l'avvio delle altre versioni del sistema operativo Microsoft installate sul personal computer, chi volesse provare in anteprima Windows 7 può ricorrere alle tante soluzioni per la virtualizzazione oggi disponibili.
In questo articolo presentiamo due software che permettono di installare ed eseguire Windows 7 da una macchina virtuale creata allo scopo, approccio che si rivela eccellente per mettere alla prova un nuovo sistema operativo senza modificare la configurazione in uso.

Download della “Release Candidate” di Windows 7

Il primo passo consiste, ovviamente, nello scaricare la “Release Candidate” (RC) di Windows 7, versione più aggiornata del più recente dei sistemi operativi di casa Microsoft. La versione RC di Windows 7 è destinata ad essere l'ultima prima del lancio della release definitiva (che sarebbe al momento previsto, secondo alcune indiscrezioni, per il 23 Ottobre prossimo).
Visitando questa pagina ed agendo sui menù a tendina posti in calce ad essa, si può selezionare la versione da scaricare (a 32 o 64 bit) e la lingua prescelta. Per avviare il download è indispensabile possedere un account MSN Hotmail, MSN Messenger o Passport ed effettuare il login. Verrà proposto un codice prodotto ("product key") da inserire, successivamente, durante l'installazione di Windows 7. Dopo aver annotato il codice prodotto, si potrà procedere con il download del sistema operativo cliccando sul pulsante Download now.
Al termine della procedura di scaricamento, si otterrà un file in formato .ISO che dovrà essere masterizzato su supporto DVD utilizzando un software come Nero o CD Burner XP.

La versione “Release Candidate” di Windows 7 potrà essere utilizzata sino al 1° Giugno 2010, ben oltre la data di lancio della release finale del sistema operativo. Tuttavia, come ricorda Microsoft, a partire dal 1° Marzo 2010, la “Release Candidate” spegnerà automaticamente il sistema ogni due ore di utilizzo.

Virtualizzare Windows 7 con VirtualBox


Dopo aver scaricato ed installato VirtualBox (ved. questa pagina), si dovrà creare una nuova macchina virtuale all'interno della quale verrà poi lanciato il setup della “Release Candidate” di Windows 7.


Per procedere, è sufficiente cliccare sul pulsante Nuova, posto nella barra degli strumenti della finestra principale di VirtualBox, inserire Windows 7 RC come nome della “virtual machine” e selezionare, come sistema operativo Microsoft Windows ed Other Windows dal menù a tendina Versione.

Il quantitativo di memoria da rendere disponibile per l'utilizzo da parte della macchina virtuale dovrà essere scelto opportunamente, in funzione della RAM che è installata sul sistema “host”. E' VirtualBox stesso ad impedire l'inserimento di valori troppo elevati. Ad ogni modo, è bene accertarsi di destinare almeno 512 MB di RAM alla macchina virtuale.

Si dovrà poi scegliere Crea un nuovo disco fisso e cliccare su Avanti: il consiglio è quello di scegliere la voce Archiviazione a espansione dinamica in modo tale che le dimensioni del disco fisso virtuale vengano aumentate dinamicamente al bisogno.

La schermata seguente consentirà di impostare la dimensione del disco fisso: è bene scegliere un valore non inferiore a 50-60 GB e comunque superiore a 30 GB.

Cliccando due volte su Fine, verrà riproposta la finestra principale di VirtualBox: la macchina virtuale Windows 7 RC è indicata come “spenta”.


A questo punto, è necessario aggiungere un'unità CD ROM virtuale cliccando sul pulsante Impostazioni (ci si accerti di aver selezionato la macchina virtuale Windows 7 RC).

Cliccando su CD/DVD-ROM, si dovrà spuntare la casella Monta lettore CD/DVD quindi selezionare l'opzione File immagine ISO. Cliccando sul pulsante mostrato alla destra del menù a tendina recante l'indicazione nessun supporto, quindi su Aggiungi, si dovrà scegliere la ISO del DVD di installazione di Windows 7, scaricata in precedenza.


Da ultimo, è bene selezionare Rete quindi scegliere la scheda virtuale Intel PRO/1000 MT Desktop (82540EM) dal momento che Windows 7 non integra i driver per la “PCnet”.


Per procedere con l'installazione di Windows 7 nella macchina virtuale, basterà quindi selezionare la “virtual machine” dalla finestra principale di VirtualBox e cliccare poi su Avvia.


  1. Avatar
    Mik
    05/10/2009 23:42:33
    Ottima guida! L'installazione ha funzionato a parte la scheda audio virtuale che, nonostante i VMtools non è stata riconosciuta e non funziona!
  2. Avatar
    Sh4rk
    20/06/2009 19:15:09
    Come mai una volta che vado ad aprirla con VMware Player mi dice di installare Windows 7 ? Rispondete grazie
  3. Avatar
    jacopo
    09/06/2009 12:21:21
    Citazione: Sto provando Windows 7 con Virtualbox. Funziona abbastanza bene, infatti, senza alcun bisogno di installare "guest additions" (che non so neppure se esistano per win7)
    Le GA funzionano perfettamente su Seven. :)
  4. Avatar
    melfitanus
    08/06/2009 22:27:35
    Sto provando Windows 7 con Virtualbox. Funziona abbastanza bene, infatti, senza alcun bisogno di installare "guest additions" (che non so neppure se esistano per win7), la tastiera è perfettamente integrata e sono possibili diverse risoluzioni dello schermo (io adopero su un monitor 17 pollici la 1280x1024, ottima in modalità schermo intero), ma... il MOUSE, proprio non va! A parte il fatto che non ho capito se c'è modo di integrarlo nel sistema guest senza utilizzare il tasto Ctrl, anche con questo ha scarsissima sensibilità ed è snervante spostare il puntatore. Qualcuno conosce un modo per risolvere?
  5. Avatar
    martinX
    03/06/2009 19:01:42
    in Virtual PC 2007 una volta iniziata l'istallazione Windows 7 mi richiede i driver che non riesco a reperire, mi date qualche suggerimento? Grazie in anticipo per l'aiuto
  6. Avatar
    Lettore anonimo
    08/05/2009 20:56:36
    Io ho "virtualizzato" Windows 7 con VMWare Player seguendo le indicazioni dell'articolo. Non ho avuto problemi. C'è solo da "smanettare" un po'. Poi proverò anche VirtualBox.
  7. Avatar
    dinop
    08/05/2009 18:02:42
    Citazione: Installando Windows 7 con VMware Workstation, dopo aver impostato tutti i parametri e dopo aver avviato la macchina, il setup richiede dei driver, forse driver sata. Sapete dirmi il perchè? Uso la Build 7077 Grazie anticipatamente
    Windows 7 non riconosce i dischi virtuali di VmWare...usa Virtual Pc 2007
  8. Avatar
    alescan
    07/05/2009 23:20:09
    Nell'ultima versione è possibile selezionare come sistema operativo windows7 sia 32 che 64 bit
  9. Avatar
    SubSeven
    07/05/2009 22:44:07
    Installando Windows 7 con VMware Workstation, dopo aver impostato tutti i parametri e dopo aver avviato la macchina, il setup richiede dei driver, forse driver sata. Sapete dirmi il perchè? Uso la Build 7077 Grazie anticipatamente
Windows 7 RC in prova: ecco come