2313 Letture

Windows 7 non uscirà nel 2009

Smentendo tutte le indiscrezioni che hanno iniziato a circolare in Rete nei giorni scorsi, Microsoft ha voluto puntualizzare che Windows 7, la prossima versione del sistema operativo firmato dal colosso di Redmond non verrà assolutamente rilasciata nel 2009.
Secondo i portavoce di Microsoft, lo sviluppo di Windows 7 dovrebbe impiegare circa 3 anni: "la data di rilascio del nuovo sistema operativo sarà scelta sulla base degli standard di qualità che ci prefiggiamo di seguire".
"La data di lancio di Windows 7 è stata posposta a seguito delle non brillanti vendite registrate da Windows Vista?" Alla domanda provocatoria posta a Microsoft dai redattori di "WinVistaClub", da Microsoft ci si dichiara fiduciosi che nel prossimo futuro sempre più aziende sappiano riconoscere il valore di Windows Vista. L'azienda tiene a precisare, inoltre, come le vendite di licenze di Vista abbiano ormai superato i 100 milioni e come, in ambiente business, l'adozione del sistema operativo prosegua allo stesso ritmo osservato per quanto concerne le precedenti versioni di Windows. "Ci sono molti indicatori che suggeriscono come, dopo la prima fase interlocutoria, si possa presto passare ad un'adozione ancora più ampia di Windows Vista".
Per il momento, insomma, silenzio pressoché totale su Windows 7: l'attesa si potrarrà almeno sino al 2010-2011.

  1. Avatar
    Lettore anonimo
    03/02/2008 09.22.53
    Nell' azienda dove lavoro ci sono ancora dei pc con windows 2000 perchè snello e veloce figuriamoci quse passano a vista pesane come un carro armato
  2. Avatar
    steso
    02/02/2008 18.55.16
    con tutto quello che non funziona in vista, ci credo che le aziende non vogliano perdere soldi abbandonando xp!..che, seppure essendo un windows, ha raggiunto discreti livelli di stabilità
Windows 7 non uscirà nel 2009 - IlSoftware.it