4197 Letture

Windows 8 punterà molto sull'accelerazione grafica

Il team di sviluppo di Windows 8, guidato da Steven Sinofsky, assicura che il nuovo sistema operativo targato Microsoft (uscirà in versione finale il prossimo 26 ottobre) poggerà quanto più possibile sull'accelerazione grafica hardware. Windows 8 attinge a piene mani alle nuove API DirectX 11.1 che fungono da interfaccia per velocizzare il caricamento di una vasta schiera di informazioni grafiche.
Rob Copeland, uno degli ingegneri della squadra di Sinofsky, spiega che molto lavoro è stato compiuto per rendere più rapida ed accattivante la visualizzazione dei testi, gli elementi che sono esposti con maggior frequenza nell'interfaccia del sistema operativo. Le librerie DirectWrite hanno permesso di raggiungere l'obiettivo migliorando da un lato le performance e dall'altro la qualità tipografica.

Lo scrolling di un lungo testo mediante uno schermo touch apparirà, con Windows 8, un'operazione molto più "leggera": il rendering dei caratteri peserà molto di meno sul processore rispetto a quanto avviene oggi.
Notevoli passi avanti sono stati compiuti, spiega Copeland, anche per ciò che concerne la visualizzazione degli elementi grafici 2D: si tratta di migliorie importanti perché consentono di sveltire il caricamento di quegli oggetti che compongono l'interfaccia utente e che sono contenuti nelle pagine web così come nelle applicazioni online. In Windows 8, gli sforzi dei programmatori si sono concentrati sul supporto per le tecnologie HTML5 Canvas e SVG in modo tale da rendere più fluide le applicazioni Metro ed il caricamento delle pagine web in Internet Explorer 10.

Per raggiungere l'obiettivo, i tecnici Microsoft hanno lavorato sulla tessellation, la procedura che converte insiemi di istruzioni grafiche (indicazioni sulle figure da visualizzare) in un set di triangoli e comandi da trasmettere a Direct3D, riducendone il carico sulla CPU. Per migliorare le prestazioni durante il rendering di elementi grafici dai contorni irregolari, si è poi abbinato l'uso della funzionalità hardware conosciuta col nome di "Target Independent Rasterization" (TIR). Essa è disponibile sulle schede video più recenti, compatibili con Windows 8 e con le DirectX 11.1.


La gestione delle immagini in formato GIF, JPEG e PNG, comunissime in tutte le pagine web, è stata ottimizzata grazie all'impiego dell'accelerazione hardware (estensioni SIMD del processore) e di algoritmi di codifica e decodifica più veloci.


Windows 8 punterà molto sull'accelerazione grafica - IlSoftware.it