52846 Letture

Windows XP: impedire l'accesso all'utilità "Ripristino configurazione di sistema"

L'utilità Ripristino configurazione di sistema inclusa in Windows XP è un'applicazione che eredita le caratteristiche dell'omonima parte integrante di Windows ME: essa permette essenzialmente di ripristinare una configurazione stabile del sistema dopo un crash od un evidente calo di prestazioni di Windows.
Ciò avviene mediante il recupero delle informazioni contenute in un precedente "punto di ripristino" creato in maniera automatica da parte di Windows. Il "punto di ripristino" è un file che contiene informazioni sullo stato del sistema. Qualora Windows XP non funzioni più correttamente è possibile riportare il sistema ad una condizione funzionante ricorrendo ad un "punto di ripristino" creato in precedenza.

Per accedere alla funzione Ripristino configurazione di sistema è necessario cliccare su Start, Tutti i programmi, Accessori, Utilità di sistema, Ripristino configurazione di sistema.


Accedendo al Pannello di controllo di Windows XP, cliccando due volte sull'icona Sistema quindi sulla scheda Ripristino configurazione di sistema, si avrà la possibilità di configurare il comportamento del programma. In particolare è possibile scegliere quali partizioni/unità disco devono essere costantemente monitorate da parte dell'utilità oppure scegliere se disattivare completamente il Ripristino configurazione di sistema (per esempio qualora si preferisca utilizzare periodicamente software come PowerQuest DriveImage o Norton Ghost).

Esiste comunque un trucco, di semplice applicazione, che permette di evitare che chi utilizza il personal computer possa avviare l'utilità "Ripristino configurazione di sistema" o possa modificarne le impostazioni.

Avviate l'Editor del registro di sistema (Start, Esegui..., REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows NT\SystemRestore
Qualora la chiave SystemRestore non esistesse, provvedete a crearla (menù Modifica, Nuovo, Chiave) assicurandovi di posizionarla all'interno di
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows NT
Selezionate, quindi, la chiave SystemRestore quindi scegliete dal menù Modifica la voce Nuovo, Valore DWORD.

Per fare in modo che non sia possibile avviare l'utilità Ripristino configurazione di sistema dal menù Start di Windows XP, attribuite al nuovo valore DWORD il nome DisableSR, fate doppio clic su DisableSR ed inserite il valore 1 nel campo "Dati valore".
Cliccando sull'icona Ripristino configurazione di sistema del menù Start, Windows XP negherà l'accesso all'utilità visualizzando il messaggio seguente: Ripristino configurazione di sistema è stato disattivato dai criteri di gruppo. Per attivare Ripristino configurazione di sistema, contattare l'amministratore del dominio.
Tenete presente che l'utilità continuerà ad operare così come è stata configurata nella scheda "Ripristino configurazione di sistema", contenuta nella finestra Sistema del Pannello di controllo: impostando ad 1 il valore DWORD DisableSR verrà esclusivamente inibito l'accesso al programma. Per ripristinare la situazione iniziale è sufficiente
cancellare il valore DWORD DisableSR od impostarne il campo "Dati valore" a 0.


Per fare in modo, invece, che non sia possibile modificare la configurazione del programma (i.e. le unità disco/partizioni monitorate), è sufficiente aggiungere, sempre all'interno della chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows NT\SystemRestore, un nuovo valore DWORD denominato DisableConfig
Impostando il campo "Dati valore" a 1 la scheda "Ripristino configurazione di sistema" (contenuta nella finestra Sistema del Pannello di controllo) non verrà così più visualizzata.


Windows XP: impedire l'accesso all'utilità