60817 Letture

Word e VBA: un esempio di macro

Una macro è un sistema che consente di automatizzare una serie di operazioni.
Tutti i programmi del pacchetto Office offrono la possibilità di creare macro utilizzando un linguaggio di programmazione simile al Visual Basic detto Visual Basic for Application (VBA).
Il VBA è già insito in tutti i programmi che utilizzate quotidianamente.
Supponiamo che vogliate salvare, stampare e chiudere documento in modo del tutto automatico in MS Word. Per far ciò è appunto possibile servirsi delle macro. Portatevi all'interno del menù Strumenti quindi selezionato Macro ed ancora Macro. Digitate quindi un nome per la vostra macro (per esempio "SalvaStampaeChiudi" senza le virgolette) quindi premete il pulsante "Crea".
Comparirà un foglio bianco molto simile ad un ambiente di sviluppo.
Fra "Sub SalvaStampaeChiudi()" e "End Sub", nel caso in cui possediate MS Word 97 o successivo inserite:
ActiveDocument.Save
Application.PrintOut
ActiveDocument.Close
In MS Word 95 le istruzioni da inserire invece variano.
A questo punto chiudete e salvate la macro.
Tornate quindi in Microsoft Word.
Se desiderate inserire la macro appena creata all'interno, per esempio, del menù "File" di Word poratevi sul menù Strumenti, cliccate su Personalizza quindi scegliete la cartella Comandi.
Selezionate "Macro" all'interno della lista "Categorie" quindi cliccate sul menù file nella barra degli strumenti.
Trascinate infine "Normal.NewMacros.SalvaStampaeChiudi" dalla lista "Comandi" e ponetela sotto al comando "Chiudi" situato all'interno del menù "File".
A questo punto è possibile chiudere la finestra: il menù "File" conterrà d'ora in poi la nuova voce.

Word e VBA: un esempio di macro - IlSoftware.it