3022 Letture

Xiaomi Mi Box, il centro multimediale con Android

Xiaomi non si è lasciata sfuggire la ghiotta occasione dell'evento Google I/O per presentare un suo nuovo dispositivo: si tratta del Mi Box, un "centro multimediale" basato su Android TV, nella nuova "declinazione" del sistema operativo pensata per i televisori.
Il device consente di trasferire contenuti video a 60 fps utilizzando una risoluzione 4K UHD.

Xiaomi Mi Box, presentato in collaborazione con i tecnici di Google, è un dispositivo di ridotte dimensioni che integra un'interfaccia HDMI 2.0a, accompagnata da una porta USB 2.0, jack cuffia standard da 3,5 mm e connettore SPDIF.

Xiaomi Mi Box, il centro multimediale con Android

Sul versante hardware, Mi Box ospita un quad-core Cortex-A53 a 2 GHz mentre la sezione grafica è gestita da una GPU Mali 450. Il media center di Xiaomi poggia su 2 GB di RAM e offre 8 GB di storage. Un po’ poco. Xiaomi assicura tuttavia che a breve saranno lanciati modelli capaci di memorizzare maggiori quantitativi di dati.


Il prodotto è compatibile con i contenuti HDR, fornisce supporto WiFi 802.11 oltre che Bluetooth 4.0 e dispone di un microfono integrato per l'utilizzo di Google Now e dei suoi comandi vocali.
Il gamepad "di serie" consente di usare il Mi Box anche come una piccola console videoludica basata su Android.

Per il momento non si hanno informazioni sulla data di lancio e sul prezzo.

Xiaomi Mi Box, il centro multimediale con Android - IlSoftware.it