6298 Letture
Xiaomi Redmi Note 7 Pro con SoC Snapdragon 675 e sensore Sony IMX586 da 48 Megapixel

Xiaomi Redmi Note 7 Pro con SoC Snapdragon 675 e sensore Sony IMX586 da 48 Megapixel

L'azienda cinese presenta la versione migliorata del dispositivo lanciato a gennaio scorso: ecco le principali caratteristiche e il prezzo del nuovo Redmi Note 7 Pro.

Xiaomi ha presentato una versione migliorata del suo Redmi Note 7: Redmi Note 7, Xiaomi graffia nella fascia economica: buon hardware e fotocamera da 48 MP. A distanza di poche settimane, la società cinese ha infatti svelato il nuovo Redmi Note 7 Pro, un dispositivo che offre alcune migliorie degne di nota, soprattutto per ciò che riguarda processore e comparto fotografico.

Innanzi tutto, il nuovo device presenta un display da 6,3 pollici (risoluzione 2340 x 1080 pixel) capace di offrire un contrasto statico 1500:1 e copertura dell'85% dello spazio colore NTSC. Il vetro protettivo è un Gorilla Glass 5 al quale viene abbinato un foglio idrofobico P2i per proteggere lo schermo da schizzi d'acqua e pioggia leggera.

Xiaomi Redmi Note 7 Pro con SoC Snapdragon 675 e sensore Sony IMX586 da 48 Megapixel

Il SoC che funge da cuore pulsante per lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro è uno Snapdragon 675 dotato di GPU Adreno 612. Accanto ad esso 4 o 6 GB di RAM oltre a 64 oppure 128 GB di storage interno eventualmente espandibile grazie alla presenza di un lettore di schede micro SD.


Il processore scelto da Xiaomi per il nuovo Redmi Note 7 Pro ha permesso alla società cinese di arricchire lo smartphone con l'ormai celeberrimo sensore Sony IMX586 da 48 Megapixel (vedere anche Megapixel: il mito in campo fotografico e le immagini gigapixel).
Tale dotazione (apertura focale f / 1.79) - cui è abbinato un secondo sensore da 5 Megapixel - permette l'acquisizione di video 4K a 30 fps e in slow motion 1080p a 120 fps. La fotocamera frontale è da 13 Megapixel.

La batteria da 4.000 mAh offre una buona autonomia grazie anche alle ottimizzazioni applicate da Android 9 Pie e si ricarica mediante connettore USB Type-C (supporto per la ricarica rapida 20 W). Xiaomi ha scelto infine di mantenere il jack cuffia da 3,5 mm mentre sul versante connettività la dotazione si completa con il supporto di WiFi 802.11 ac e Bluetooth 5.0. Sul dorso è presente anche un lettore di impronte digitali.


Il prezzo del modello base si aggira intorno ai 175 euro al cambio diretto mentre la versione con 6 GB di RAM e 128 GB di storage interno costa all'incirca 215 euro.

Xiaomi Redmi Note 7 Pro con SoC Snapdragon 675 e sensore Sony IMX586 da 48 Megapixel