2632 Letture
Xiaomi presenta Black Shark 2, smartphone basato su Snapdragon 855 e fotocamera da 48 Mpx

Xiaomi presenta Black Shark 2, smartphone basato su Snapdragon 855 e fotocamera da 48 Mpx

La società cinese lancia sul mercato un top di gamma raffreddato a liquido: si chiama Black Shark 2 ed è disponibile anche in una configurazione con 12 GB di memoria RAM.

Accanto al nuovo Redmi 7 di fascia bassa (dispositivo basato su SoC Qualcomm Snapdragon 632, con batteria da 4.000 mAh ad appena 100 euro circa), Xiaomi ha presentato uno smartphone top di gamma, il Black Shark 2.

Il design del Black Shark 2 è sostanzialmente in linea con quello della precedente versione: le dimensioni sono simili (163,61 x 75,01 x 8,77 mm), la batteria è la medesima (4.000 mAh) mentre il peso è leggermente aumentato (205 grammi).
Si tratta di un telefono dalle caratteristiche da vero modello di punta: il frontale è pulito - non è stato fatto ricorso al notch - ed è occupato quasi interamente dal display da 6,39 pollici (2340 x 1080 pixel) capace di riprodurre lo spazio colore DCI-P3 con cornici abbastanza ridotte (permangono due fasce più evidenti nella parte superiore e inferiore).

Xiaomi presenta Black Shark 2, smartphone basato su Snapdragon 855 e fotocamera da 48 Mpx

Sotto la scocca pulsa un processore Snapdragon 855 cui vengono affiancati 6, 8 oppure addirittura 12 GB di memoria RAM oltre a 128 o 256 GB di storage interno (non è presente lo slot per l'inserimento di schede micro SD).


Nella parte frontale sono presenti speaker stereo mentre nella parte posteriore si registra una migliore configurazione delle antenne, per ridurre l'attenuazione del segnale WiFi e LTE quando si dovesse adoperare lo smartphone con entrambe le mani. L'utilizzo combinato dell'alluminio e di un materiale plastico sembra guardare proprio in questa direzione.

I tecnici Xiaomi hanno messo in evidenza le prestazioni del display che avrebbe il tempo di risposta più basso tra tutti quelli ad oggi sul mercato: 43,5 ms. Il display, di tipo AMOLED, consta di un lettore di impronte digitali installato sotto la sua superficie, permette di riprodurre contenuti HDR e la luminosità massima è pari a 430 nits.
Sono inoltre inseriti degli speciali sensori (force sensors) che permettono, lato software, di generare particolari effetti a seconda della pressione praticata sullo schermo.


Xiaomi presenta Black Shark 2, smartphone basato su Snapdragon 855 e fotocamera da 48 Mpx

È inoltre presente un sistema di raffreddamento a liquido notevolmente migliorato: a contatto diretto con il processore, riuscirebbe a dissipare il calore in maniera più efficace riducendo le temperature del SoC di 14 gradi rispetto alla soluzione utilizzata in passato.

Per quanto concerne il comparto fotografico, la fotocamera posteriore utilizza un sensore principale da 48 Megapixel con apertura focale f / 1.75 e uno secondario da 12 Megapixel (f / 2.2 con zoom ottico 2x); sul frontale è installata una fotocamera da 20 Megapixel f / 2.2.

Xiaomi Black Shark 2 supporta WiFi 802.11ac MU-MIMO 2x2, Bluetooth 5.0 e sfrutta un sistema composto da quattro antenne LTE. È presente un connettore USB Type-C che supporta la ricarica veloce (27 W).

Il prezzo del nuovo smartphone di punta della cinese Xiaomi è di 420 euro al cambio diretto per la versione 6/128 GB; 460 euro per il modello 8/128 GB; 500 euro per la versione 8/256 GB; 551 euro per 12/256 GB.

Xiaomi presenta Black Shark 2, smartphone basato su Snapdragon 855 e fotocamera da 48 Mpx