Sconti Amazon
venerdì 21 ottobre 2022 di 1691 Letture
Xiaomi punta su Google Foto: cosa cambia nella galleria fotografica degli utenti

Xiaomi punta su Google Foto: cosa cambia nella galleria fotografica degli utenti

L'azienda sembra voler progressivamente abbandonare Xiaomi Cloud con gli utenti che vengono indirizzati sull'utilizzo di Google Foto per la gestione della galleria e degli album fotografici.

Xiaomi, azienda fondata nel 2010, si è oggi classificata al terzo posto assoluto per numero di spedizioni di smartphone (fonte: Canalys, dati relativi al secondo trimestre 2022) grazie soprattutto a una filosofia con cui si è voluto democratizzare l'accesso alle innovazioni tecnologiche, in ambito smartphone in primis e poi negli altri segmenti di mercato.

L'azienda ha spiegato che gli utenti di Xiaomi Cloud, la soluzione del produttore che consente di sincronizzare i dati degli utenti su più dispositivi ed effettuarne backup e ripristino, possono da oggi integrare l'applicazione con Google Foto.

Invece di utilizzare Google Foto separatamente, Xiaomi offre adesso funzionalità integrate per gli utenti che ora diventano in grado di effettuare il backup di foto e video dai dispositivi basati sulla personalizzazione Android MIUI su Google Foto all'interno dell'app Galleria. Non quindi più due gallerie fotografiche ma spazio a un'unica soluzione integrata.

Gli utenti di Xiaomi Cloud hanno anche la possibilità di spostare facilmente le foto e i video conservati in backup preesistenti spostando tutti i contenuti su Google Foto.
C'è anche una data ufficiale per l'arrivo di questa novità sui dispositivi Xiaomi: è il 24 ottobre 2022. A partire da allora i device degli utenti verranno gradualmente aggiornati.

L'iniziativa è frutto di una collaborazione tra Xiaomi e Google: la società cinese spiega che "Google Foto e Xiaomi condividono valori simili nell'obiettivo di fornire una piattaforma affidabile per gli utenti al fine di gestire i loro scatti catturati ogni giorno con i loro smartphone". Le parole sono di Quanxin Wang, manager di Xiaomi International che prosegue: "la nostra collaborazione con Google Foto offrirà agli utenti un modo semplice per garantire che i loro dati siano archiviati in modo sicuro, consentendo al contempo di accedervi facilmente su diversi dispositivi secondo necessità".

"Siamo entusiasti di poter aiutare a fornire agli utenti Xiaomi un modo ancora più semplice per eseguire il backup di foto e video su Google Foto dai loro dispositivi Android", ha affermato Shimrit Ben-Yair, vicepresidente Google Foto.

Nei giorni scorsi la società asiatica aveva pubblicato un secondo comunicato stampa che è stato poi frettolosamente rimosso. In quel documento si faceva riferimento, senza indicare date precise, a un progressivo abbandono della piattaforma Xiaomi Cloud.


Buoni regalo Amazon
Xiaomi punta su Google Foto: cosa cambia nella galleria fotografica degli utenti - IlSoftware.it