2295 Letture
macOS High Sierra non permetterà più l'utilizzo di applicazioni a 32 bit

macOS High Sierra non permetterà più l'utilizzo di applicazioni a 32 bit

La release 10.13.4 mostrerà un avviso ogniqualvolta si provi ad eseguire un programma a 32 bit. Successivamente, High Sierra permetterà di eseguire solo le applicazioni a 64 bit.

Da quando Apple ha rilasciato iOS 11, la società ha deciso di "dare un taglio al passato" non supportando più le app a 32 bit ma solamente quelle a 64 bit.
I vantaggi sono molteplici, sia in termini di prestazioni che di consumi energetici.

Evitando il caricamento di due diversi interpreti del codice delle applicazioni, i dispositivi Apple possono usare esclusivamente i 64 bit e offrire prestazioni migliori.

macOS High Sierra non permetterà più l'utilizzo di applicazioni a 32 bit

I tecnici della Mela hanno annunciato che lo stesso tipo di intervento sarà applicato su macOS: a partire da macOS 10.13.4, la prossima release che Apple distribuirà (al momento in "beta"), ogni volta che si avvierà un'applicazione a 32 bit il sistema operativo mostrerà un avviso spiegando che essa cesserà di funzionare non appena si installerà una versione successiva di High Sierra.


Il messaggio d'allerta verrà esposto da macOS una volta sola per ogni singola applicazione a 32 bit eseguita sul sistema.

Apple raccomanda agli sviluppatori di aggiornare tempestivamente le loro applicazioni cominciando a distribuire file a 64 bit. Diversamente, nelle prossime versioni di macOS High Sierra, non funzioneranno più, né se scaricate dall'App Store né se installate manualmente dagli utenti.

macOS High Sierra non permetterà più l'utilizzo di applicazioni a 32 bit - IlSoftware.it