Migliori VPN per Windows 11 e 10: guida alla configurazione

Migliori VPN per Windows 11 e 10: guida alla configurazione

La protezione della vita digitale, in un mondo sempre più connesso come il nostro, è diventata una necessità imprescindibile. Alcuni degli strumenti più efficaci per salvaguardare la propria privacy online sono le VPN per PC ovvero reti che creano connessioni private per mantenere le informazioni anonime e al sicuro.v

Configurare una VPN su Windows 10 e 11, ad esempio, può sembrare un compito da esperti informatici, ma non è così. In questa guida verrà illustrato il processo in modo che sia replicabile anche da chi è alle prime armi, non saranno indispensabili infatti conoscenze tecniche specifiche.

Le reti virtuali private sono davvero per tutti, non solo servono a proteggere i dati personali da possibili intercettazioni, ma consentono anche di navigare in modo più sicuro, di accedere a contenuti geograficamente limitati e di mantenere una connessione crittografata, utile soprattutto quando si usano reti pubbliche.

Nelle prossime righe, ci immergeremo nei dettagli spiegando come attivare una VPN su PC dei più recenti sistemi operativi di casa Microsoft. Forniremo anche una panoramica dettagliata delle migliori VPN per Windows presenti sul mercato, analizzando le differenze tra servizi gratuiti e a pagamento per scegliere l’opzione più adatta alle proprie esigenze.

Le migliori offerte VPN del mese

Le migliori VPN per PC Windows 11 e 10

Prima di entrare nello specifico della procedura di configurazione di una VPN su Windows, vediamo una panoramica dei migliori provider sul mercato odierno.

1. NordVPN

NordVPN

🌍 Server: 6300+ server in 111 paesi

📱 Massimo dispositivi: 10

📍 IP dedicato: ✔

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: IKEv2/IPsec, OpenVPN, NordLynx

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Panama

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 63%

NordVPN è considerato il leader nel settore delle reti private virtuali, grazie alla sua combinazione di eccellenza tecnica e elevata protezione della privacy degli utenti.

La piattaforma è rinomata per l’efficacia della sua connessione, che si distingue per stabilità e affidabilità in diversi contesti, promettendo un’esperienza utente fluida e priva di interruzioni.

Il primo pilastro di NordVPN è la sicurezza, il servizio mira a essere un baluardo impenetrabile a tutela dell’utente nell’ambito digitale. Questo si traduce nell’assicurare una navigazione online supportata dai migliori protocolli (crittografia e tunnelling), che allo stesso tempo non pecchi in velocità.

Il secondo focus della politica del provider è la trasparenza sulla gestione dei dati e delle informazioni personali degli utenti. La compagnia adotta una rigida politica no-log, assicurando che nessuna attività online venga registrata o conservata, riaffermando così il proprio impegno nella protezione della privacy dei clienti.

Dal punto di vista pratico, il servizio offre la possibilità di collegare contemporaneamente fino a 10 dispositivi, garantendo la sicurezza su una buona gamma di hardware. La VPN può essere usata su PC, smartphone e tablet. La versatilità si estende oltre, con l’applicazione disponibile per varie piattaforme operative e l’opzione di utilizzare estensioni per browser.

La rete di server di NordVPN è composta oltre 6.200 server sparsi in 104 nazioni, che permettono agli utenti di accedere a Internet da quasi ogni angolo del globo. La varietà dei server si adatta alle diverse esigenze di navigazione, supportano funzioni come IP dedicati, doppia VPN per una sicurezza rafforzata, oltre a servizi specializzati come il supporto P2P. Ciò permette lo scambio di dati in maniera sicura e protetta, sopperendo alle lacune di sicurezza tipiche delle reti Peer-to-Peer.

Pro
  • politica di no-log certificata
  • rete di server ampia
  • connessione sicura e cifrata
Contro
  • utilizzabile solo su massimo 6 dispositivi simultaneamente
  • non esiste una versione free

 

2. Surfshark

Surfshark VPN

🌍 Server: 3200+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: illimitati

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, Shadowsocks, Wireguard e L2TP

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino all’82% + 4 mesi gratis 🔥

Tra le migliori VPN per PC (e non solo) in circolazione c’è anche SurfShark. Contraddistinta da un’interfaccia chiara e intuitiva, progettata per essere accessibile persino a chi usa un servizio del genere per la prima volta. Sempre per favorire l’ingresso di nuovi utenti al settore, il provider punta su un’esperienza utente semplificata con funzionalità facilmente identificabili come “Connessione rapida”.

Questa rete supporta protocolli crittografici avanzati come OpenVPN UDP e TCP, IKEv2, e l’indispensabile AES-256 per la crittografia e la massima sicurezza. In aggiunta, il kill switch integrato previene qualsiasi dispersione di dati in caso di interruzione della connessione VPN.

Sul fronte dei server, una delle sue peculiarità, è la gestione è RAM-only: tutti i dati vengono eliminati automaticamente ogni volta che i server vengono spenti o riavviati, promuovendo un ambiente ancor più sicuro e privato. I server sono strategicamente posizionati in varie località su scala internazionale, tra cui gli Stati Uniti, l’India, il Regno Unito, il Canada, l’Australia, la Germania, la Spagna e la Francia. La distribuzione geografica assicura prestazioni ottimali e connessioni veloci anche attraverso continenti diversi, e lo sblocco di contenuti esteri dei principali servizi di streaming come Netflix.

I server di Surfshark supportano il traffico P2P, consentendo download anonimi da piattaforme come eMule e BitTorrent, senza essere tracciati e subire le limitazioni di velocità imposte da alcuni operatori di telefonia.

L’azienda, con sede nelle Isole Vergini, adotta una rigida politica no-log, in altre parole non conserva registri delle attività degli utenti come IP, dettagli del traffico di rete, larghezza di banda, informazioni sulla sessione o timestamp di connessione. Le uniche eccezioni sono le informazioni di fatturazione e l’indirizzo email.

Un altro vantaggio significativo di SurfShark è l’abbonamento che si estende su un numero illimitato di dispositivi. Questo permette agli utenti di sfruttarlo su vari dispositivi contemporaneamente, indipendentemente dal loro sistema operativo, siano essi Windows, Mac o Linux.

Pro
  • utilizzabile su un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente
  • consente il download sicuro dei torrent
  • installazione e configurazione semplici
Contro
  • server disponibili in numero inferiore rispetto ai competitor
  • non si può selezionare manualmente un server specifico a cui connettersi

 

3. CyberGhost

CyberGhost

🌍 Server: 10.000+ in 100 paesi

📱 Massimo dispositivi: 7

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 45 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS

🔐 Sicurezza: OpenVPN, IKEv2, WireGuard®

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Romania

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 2 mesi gratis

Con un’esperienza pluriennale alle spalle, CyberGhost si è affermato come uno dei servizi VPN più affidabili sul mercato. La fiducia che gli utenti ripongono in questo provider è corroborata non solo dalla sua lunga storia, ma anche da condizioni vantaggiose come la politica di rimborso, estesa fino a 45 giorni.

CyberGhost eccelle in termini di sicurezza, usa infatti una crittografia AES a 256 bit per la protezione dei dati degli utenti. La velocità di connessione è un altro suo punto di forza, risultato di una rete di server ottimizzati, l’utilizzo dei protocolli più efficienti e l’impiego di tecnologie come il tunnel diviso.

In termini di infrastruttura, CyberGhost vanta connessioni in oltre 100 paesi con 9796 server.

Un altro pilastro su cui questo servizio si erge è la politica no-log, che conserva solo i dati personali strettamente necessari per il funzionamento efficace del servizio e per fornire assistenza clienti, mantenendo comunque sempre la forma anonima. CyberGhost si dimostra anche una buona soluzione in ottica P2P, fornendo protezione per i download di contenuti online.

La VPN può essere usata su un’ampia selezione di dispositivi e sistemi operativi: oltre alle tradizionali app per desktop e dispositivi mobili quali Windows, Mac, Linux, Android e iOS, CyberGhost supporta anche apparecchi come Amazon Fire Stick e Android TV, nonché estensioni per i principali browser web. Gestisce contemporaneamente fino a 7 dispositivi.

Pro
  • politica no-log rigorosa
  • connessioni molto veloci
  • sblocca i siti di streaming in maniera sicura
Contro
  • solo 7 connessioni simultanee disponibili
  • non funziona in modo affidabile in Cina
  • no app per i router

 

4. ExpressVPN

ExpressVPN

🌍 Server: 5900 server in 105 paesi

📱 Massimo dispositivi: 8

🆓 Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

💻 Compatibilità: Windows, macOS, Android, iOS, Linux

🔐 Sicurezza: IKEv2, OpenVPN

👨‍💻 Assistenza 24/7: ✔

🏢 Sede legale: Isole Vergini Britanniche

🔥 Offerte attive: SCONTO fino al 49% + 3 mesi GRATIS

ExpressVPN è noto soprattutto per la sua velocità, misurabile anche grazie allo speed test integrato nell’app per PC.

Ma le prestazioni non si limitano solo alla rapidità, troviamo anche la tecnologia del tunnel diviso (split tunneling), un efficace kill switch che tutela i dati in caso di disconnessione dalla VPN e la crittografia AES a 256 bit.

In termini di privacy, ExpressVPN segue lo standard dei suoi competitor. L’unico tracciamento, chiaramente indicato sul sito ufficiale, è relativo alle date di connessione al servizio, le scelte della posizione server VPN e il totale di MB di dati trasferiti quotidianamente, escludendo gli orari specifici. Sebbene non venga menzionato un supporto esplicito per le reti P2P con server dedicati, assicura comunque protezione e anonimato durante l’accesso a tali reti.

I suoi server sono distribuiti in 94 paesi, con 160 località e più di 3.000 server VPN. Nonostante il numero, la copertura geografica è più estesa rispetto agli altri provider. Va segnalato che non tutti i server supportano gli standard di crittografia avanzata.

Uno dei punti di forza di ExpressVPN è la compatibilità con diverse tipologie di dispositivi: dalle app ufficiali per Windows, Mac e Linux a quelle per smartphone Android e iOS, senza tralasciare i Chromebook, Kindle Fire e Nook.

Per quanto riguarda le estensioni browser, sono disponibili quelle per Chrome e Firefox, ma l’elenco dei dispositivi supportati si estende ben oltre, includendo console di gioco come Playstation, Xbox e Nintendo Switch, smart TV, Fire TV Stick di Amazon e Apple TV. Le connessioni attivabili nello stesso momento sono 5.

Pro
  • kill switch automatico
  • buon numero di server disponibili
  • uno dei servizi più veloci sul mercato
Contro
  • non ha IP dedicati
  • limite di dispositivi

 

5. Private Internet Access (PIA)

Private Internet Access

Massimo dispositivi: illimitati

Versione Free: Garanzia rimborso di 30 giorni

Sistemi Operativi: Windows, macOS, Android, iOS

Server: 3386 in 42 paesi

Sicurezza: OpenVPN, PPTP, IPsec/L2TP, Wireguard

Assistenza 24/7: ✔

Sede legale: Stati Uniti

Offerte attive: SCONTO fino al 82% + 2 mesi gratis🔥

Nel panorama delle VPN per PC spicca Private Internet Access (PIA), dall’alto standard di sicurezza e privacy e dalle tariffe vantaggiose. Questo provider si rivolge a chi cerca una soluzione affidabile per navigare in anonimato, accedere a contenuti in streaming bloccati geograficamente e proteggere la propria privacy.

PIA mette a disposizione delle funzionalità avanzate per gli utenti più esperti, nonché la personalizzazione della protezione su diversi dispositivi. Il suo campo di applicazione è vasto: disponibile su Windows, Mac, Android, iOS e browser quali Chrome e Firefox, estende la sua protezione anche a console come PS4/Xbox e a vari modelli di router. Ciò assicura che ogni dispositivo connesso a Internet possa beneficiare della sua copertura.

L’infrastruttura si estende su oltre 90 paesi e 120 località, con un arsenale di più di 11mila server a disposizione. In Italia nello specifico sono 13, ideali per mantenere l’anonimato e accedere a contenuti locali dall’estero.

La virtual private network si impegna a garantire una sicurezza di livello militare grazie alla crittografia avanzata e al supporto di diversi protocolli. Ciò è essenziale per tenere a bada hacker e tracciatori. La politica di no-log di PIA assicura che non vi sarà alcun tracciamento delle attività dell’utente quando la VPN è in uso.

Per quanto riguarda le reti P2P, PIA non distingue tra server specializzati: tutti infatti supportano il P2P.

Pro
  • politica no-log certificata
  • tanti server e molto veloci
  • ampia personalizzazione delle impostazioni
Contro
  • non funziona bene in Cina
  • interfaccia utente migliorabile

 

VPN gratis per Windows: quali scegliere e quali evitare

Le opzioni VPN di alta qualità generalmente sono a pagamento, con un’eventuale prova gratuita iniziale per testare il servizio. Tuttavia esistono delle VPN gratis per PC alternative, capaci di soddisfare le necessità di base come la navigazione web e l’uso della posta elettronica.

Proton VPN

piano biennale

ProtonVPN (di cui esiste anche la versione a pagamento) si distingue nel campo delle VPN gratis Windows per le sue prestazioni in merito a privacy e sicurezza, sostenute dalle stringenti leggi svizzere in materia.

Il suo client è molto apprezzato per la semplicità d’uso e offre una gamma di strumenti avanzati per la privacy, di solito riservati a prodotti con un costo ben più elevato. Inoltre, non c’è un limite per i dati. I server disponibili sono 100 ed è possibile connettere solo un dispositivo alla volta.

Pro
  • privacy di alto livello
  • semplice da usare
Contro
  • pochi server disponibili
  • si può connettere solo un dispositivo alla volta

 

Hotspot Shield

Una delle opzioni più valide come VPN gratis per Windows è Hotspot Shield. Si tratta di un provider che offre sia un’opzione  gratuita che piani in abbonamento. La prima prevede un limite di 500 MB di dati al giorno (15 GB mensili), più che adeguata per un utilizzo standard. Con questa VPN si può tranquillamente accedere ai contenuti streaming, proteggere dati personali con una crittografia di livello militare. Ovviamente le sue funzionalità sono limitate rispetto alla versione premium con 3.200 server in 70+ paesi.

Pro
  • limite di GB sufficiente
  • crittografia di livello militare
Contro
  • presenza di pubblicità
  • assistenza clienti non disponibile 24/7 con la versione gratuita

 

Opera VPN

Con Opera VPN invece i dati di navigazione sono illimitati, per questo è una buona opzione gratuita. In questo caso però bisogna usare esclusivamente il browser Opera, poiché funziona come un’estensione dello stesso. Questa VPN infatti funziona senza abbonamenti o estensioni aggiuntive, è sufficiente attivarla mentre si usa il browser per navigare. Si può scegliere la località di navigazione tra 3 disponibili e l’applicazione selezionerà il server migliore della zona (tra 100). La sicurezza e l’anonimato sono garantiti senza compromessi, si può eventualmente potenziare il servizio con la versione “VPN Pro” a pagamento (3,99 euro al mese).

Pro
  • nessun limite di dati
  • sicurezza e privacy di alto livello
Contro
  • utilizzabile solo sul browser proprietario
  • server disponibili limitati

 

Passiamo ora ai servizi che è meglio evitare, per diversi motivi. Navigando su Google alla ricerca di una VPN gratuita per Windows, spesso Betternet appare tra i primi risultati. È importante sapere che nonostante garantisca di non tracciare le attività online degli utenti, fa parte di un ecosistema di annunci pubblicitari che utilizza i cookie per personalizzare le inserzioni. Questo significa che, pur non conservando i tuoi dati di navigazione, Betternet può mostrarti pubblicità mirate. Anche se non siamo di fronte a un servizio nocivo – anzi, Betternet è piuttosto chiaro riguardo al proprio funzionamento – bisogna considerare che non offre protezione contro le perdite DNS. La versione mobile di Betternet è una valida opzione gratuita per gli utenti on-the-go, ma per quanto riguarda l’uso su Windows, ci sono alcune riserve.

Un’altra VPN free che non garantisce prestazioni ottimali, a differenza della sua versione in abbonamento, è Hide.me. La velocità è limitata a 3 Mbit/s e il trasferimento dati a 2 GB. Inoltre, la versione gratuita di Hide.me non supporta il protocollo OpenVPN, spesso raccomandato per una maggiore sicurezza. I server disponibili gratuitamente sono soltanto in tre località e non si ha accesso al port forwarding, una funzione particolarmente apprezzata dagli utenti di torrent. Un punto a favore di Hide.me è la sua politica di no-log, che assicura che non verranno conservati registri delle attività online degli utenti.

Come configurare e attivare una VPN su Windows 11

Dopo aver passato in rassegna le migliori VPN per PC, vediamo la procedura di configurazione e attivazione di una VPN su Windows 11. Partiamo dalla configurazione. I passaggi da effettuare sono i seguenti:

  • digitare Impostazioni nella barra di ricerca
  • cliccare sul primo risultato che compare
  • andare nella sezione “Rete e Internet” a sinistra
  • fare clic a destra su VPN
  • dove c’è “Connessioni VPN”, premere su “Aggiungi VPN”
  • scorrere il menu “Provider VPN” e selezionare l’opzione “Windows”
  • inserire un nome in “Nome connessione”
  • in “Nome o indirizzo del server”, inserire l’indirizzo del server VPN
  • aprire il menu a tendina “Tipo VPN” e selezionare l’opzione “Automatico”
  • aprire il menu a tendina “Tipo di informazioni di accesso” e selezionare il metodo di autenticazione
  • confermare nome utente e password
  • premere su Salva per dare una conferma definitiva

In alternativa, è possibile entrare nelle impostazioni di Windows 11 semplicemente premendo la combinazione di tasti Windows + I.

Ora invece vediamo come attivare una VPN su PC Windows 11. Per connetterla esistono due modi. Il primo è dalle Impostazioni: seguendo la procedura che abbiamo appena visto, premere il pulsante “Connetti” (e non “Aggiungi”). Il secondo prevede l’utilizzo della barra delle applicazioni: in questo caso, basta cliccare sull’icona di rete nella barra delle applicazioni e premere il pulsante VPN. Poi, confermare la scelta con “Connetti”.

 

Come configurare e attivare una VPN su Windows 10

La procedura di configurazione di una VPN su Windows 10 è molto simile a quella da eseguire su Windows 11. In sostanza, bisogna:

  • aprire le Impostazioni di Windows 10, che puoi fare cliccando su Start e poi sull’icona dell’ingranaggio, oppure premendo Win + I sulla tastiera
  • andare su “Rete e Internet”
  • selezionare “VPN” dal menu laterale
  • cliccare su “Aggiungi una connessione VPN”
  • inserire le informazioni della VPN
  • per il provider VPN scegliere”Windows (integrato)” dall’elenco a discesa
  • per il nome della connessione digitare un nome descrittivo per la connessione VPN
  • per nome server o indirizzo inserire l’indirizzo del server VPN
  •  su “Tipo di VPN” selezionare il tipo di connessione VPN
  • clicca sul bottone Salva

Per connettersi alla VPN appena configurata bisogna in primo luogo aprire l’app Impostazioni, selezionare a sinistra la voce “Rete e Internet”, selezionare a destra la voce “VPN” e successivamente la connessione appena creata. Poi, far clic su “Connetti”.

 

Come disattivare e eliminare una VPN su Windows 10 e 11

Disattivare una VPN su Windows 10 o 11 è un processo piuttosto semplice. Chi sta utilizzando un’applicazione di un fornitore di servizi VPN, deve semplicemente aprire l’app e cliccare sul pulsante per disconnettere la VPN. Alcune applicazioni potrebbero avere un’icona nella barra delle applicazioni di sistema, dove è possibile fare clic con il tasto destro e selezionare l’opzione di disconnessione. Dopo aver disconnesso la VPN tramite l’applicazione, il passo successivo è eliminare completamente la configurazione VPN dal sistema.

Per rimuovere una configurazione VPN impostata manualmente attraverso le impostazioni di Windows, bisogna accedere alla sezione “Rete e Internet” delle Impostazioni di Windows. Qui c’è l’elenco delle VPN configurate. Selezionando quella che si vuole rimuovere, ci si troverà di fronte un’opzione per disconnettere se attualmente connessa, e anche un’opzione per rimuoverla. Una volta selezionata l’opzione di rimozione, la configurazione VPN verrà eliminata.

Nel caso in cui sia installata un’app VPN e si desideri eliminarla completamente dal sistema, è necessario andare nel Pannello di Controllo, trovare la sezione per disinstallare i programmi e cercare l’app VPN nell’elenco dei programmi installati. Una volta trovata, si può avviare il processo di disinstallazione seguendo le istruzioni a schermo. Questo rimuoverà tutti i file dell’applicazione dal computer.

 

Conclusioni

In conclusione, imparare a configurare e attivare una VPN su Windows può significativamente migliorare l’esperienza online, rendendola più sicura e privata. Abbiamo esplorato insieme una gamma di VPN, sia a pagamento che gratuite, evidenziando come ognuna possa soddisfare diverse esigenze, dalle prestazioni alla privacy, dalla facilità di uso alle funzionalità avanzate. Va ricordato che le VPN gratuite presentano sempre dei limiti rispetto alle opzioni a pagamento. D’altro canto, queste ultime forniscono una sicurezza robusta e funzionalità aggiuntive che giustificano l’investimento. La chiave è valutare attentamente le proprie necessità e scegliere il servizio che meglio si adatta a ciò che si sta cercando da una VPN per il proprio PC Windows.

Domande frequenti sulle VPN per Windows

Come faccio a sapere se ho una VPN attiva sul PC?

Per verificare se si ha una VPN attiva PC, si può osservare l’area di notifica sulla barra delle applicazioni di Windows, vicino all’orologio e alla data. Se una VPN è attiva, di solito vedrai l’icona dell’applicazione VPN o un simbolo di chiave, che indica una connessione sicura. Un altro metodo consiste nell’aprire il browser e visitare un sito web che mostra il proprio indirizzo IP pubblico. A questo punto si confronta l’indirizzo IP mostrato con il tuo indirizzo IP reale senza VPN; se sono diversi, è probabile che tu sia connesso tramite una VPN. Inoltre, puoi controllare le impostazioni di rete del tuo sistema operativo: se sono configurate per passare attraverso un server VPN, allora una VPN è in uso. Ultimo, verifica l’esistenza di un’applicazione VPN installata sul tuo PC (che potrebbe avviarsi automaticamente all’apertura del computer).

Perché usare una VPN sul PC Windows?

L’uso di una VPN su un PC Windows può offrire diversi vantaggi, in primis incrementa la sicurezza delle informazioni trasmesse su Internet criptandole, rendendo così molto più difficile per malintenzionati intercettare dati sensibili come password e dettagli bancari. Questo è particolarmente importante quando si utilizzano reti Wi-Fi pubbliche, che sono notoriamente insicure. In secondo luogo, una VPN maschera il tuo vero indirizzo IP, rendendo molto più complicato per siti web, motori di ricerca e provider di servizi internet tracciare le tue attività online e la tua posizione geografica. In aggiunta, questi servizi vengono usati per accedere a contenuti geograficamente bloccati. Se ti trovi in un paese che impone restrizioni su determinati siti o servizi, una VPN può aiutarti a superare questi blocchi facendo apparire la tua connessione come se provenisse da un’altra località.

Perché scegliere una VPN premium per Windows?

Una soluzione a pagamento generalmente assicura prestazioni superiori, garantendo una connessione più veloce e stabile, essenziale sia per lo streaming di contenuti in alta definizione che per una navigazione fluida e senza interruzioni. La sicurezza è un altro pilastro fondamentale delle VPN premium. Queste offrono protocolli di crittografia avanzati e funzionalità di sicurezza come il kill switch, che interrompe la connessione internet nel caso la VPN si disconnetta inaspettatamente, proteggendo così i dati dall’essere esposti. Inoltre, le politiche di no-log delle VPN a pagamento assicurano che le tue attività online non vengano registrate né condivise, una promessa spesso non garantita dalle alternative gratuite. La scelta di server globali è un ulteriore vantaggio, così come l’assistenza clienti sempre disponibile.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti