2958 Letture
AMD Naples, entro giugno i primi processori per i server

AMD Naples, entro giugno i primi processori per i server

AMD sfida Intel anche sul mercato server con i nuovi processori Naples. Scontro frontale con gli Intel Xeon.

AMD aveva abbandonato il mercato dei processori per sistemi server ormai molto tempo fa. La società non era riuscita a proporre un'architettura sufficientemente efficiente e competitiva da contrapporre alle CPU Intel Xeon.
Adesso, con l'arrivo dei processori Zen - dei quali abbiamo abbondantemente parlato nel corso delle ultime settimane - AMD si accinge a lanciare la sfida alla rivale Intel anche sul mercato server.

Dopo le indiscrezioni trapelate all'inizio dell'anno (AMD Naples, sfida a Intel anche sul mercato server) AMD inizia a "preparare il terreno" rivelando alcuni dettagli sui processori Naples per sistemi server.

AMD Naples, entro giugno i primi processori per i server

I tecnici dell'azienda guidata da Lisa Su si lanciano in paragoni arditi con i migliori Xeon di Intel parlando di chip dotati del 45% di core in più, del 122% di memoria in più gestibile e di un 60% di banda passante in più.


Più nello specifico, i processori AMD Naples saranno basati su 32 core fisici e, grazie al supporto per il multithreading (SMT come lo chiama la società di Sunnyvale), potranno contare su ben 64 core logici.
Un bel salto in avanti rispetto all'ultraperformante Intel Xeon E5-2999A v4 da 22 core fisici con hyper-threading.

Grazie alla possibilità di utilizzare schede madri dual-socket, il numero dei core logici potrà arrivare fino a 128 installando una coppia di processori Naples.

Per il momento AMD non ha indicato le frequenze operative ma si sa già che le CPU useranno un controller di memoria DDR4 a 8 canali.
Ciascun processore potrà gestire fino a 16 moduli DIMM, ciascuno dei quali da 16 GB e con una frequenza di clock di 2400 MHz (contro i 1866 MHz dei moduli supportati dallo Xeon E5-2999A v4).


Le CPU Naples potranno lavorare con 128 poste PCIe 3.0 contro le 40 messe a disposizione dall'E5-2999A v4. Sarà quindi possibile impostare fino a sei connessioni x16, dettaglio tecnico fondamentale allorquando si abbiano a configurare macchine per attività di machine learning e deep learning: Intelligenza artificiale, cos'è e qual è la differenza con il machine learning.

I primi modelli di processori Naples dovrebbero debuttare entro il prossimo giugno.
AMD non fa menzione alcuna dei prezzi ma è altamente probabile che l'azienda prosegue con la politica aggressiva utilizzata per i Ryzen.

AMD Naples, entro giugno i primi processori per i server - IlSoftware.it