2076 Letture
AMD conferma che le vecchie schede madri AM4 saranno compatibili con le CPU Ryzen 3000

AMD conferma che le vecchie schede madri AM4 saranno compatibili con le CPU Ryzen 3000

Le schede madri basate su socket AM4 compatibili "di fabbrica" con i processori Ryzen di terza generazione arriveranno sul mercato a metà anno e saranno contraddistinte da uno speciale logo.

AMD sta vivendo un momento davvero propizio per quanto riguarda il business dei processori: i meriti dell'azienda di Sunnyvale, che con i suoi nuovi Ryzen, Threadripper ed EPYC ha saputo dare una scossa al mercato mainstream così come al segmento server, vanno bilanciati con i problemi di produzione di Intel responsabili della carenza di CPU e di prezzi più alti del normale: Intel: 15 miliardi per rafforzare la produzione di processori.

L'arrivo dei nuovi processori AMD Ryzen 3000 è previsto, come già fatto presente nei giorni scorsi (Processori Ryzen 3000 in arrivo a metà anno: prestazioni almeno uguali al Core i9-9900K) intorno alla metà di quest'anno.

AMD conferma che le vecchie schede madri AM4 saranno compatibili con le CPU Ryzen 3000

I portavoce di AMD hanno anticipato che i Ryzen 3000 si baseranno anch'essi su socket AM4, offriranno connettività PCIe 4.0 e manterranno i valori in termini di TDP propri dei predecessori: ci saranno quindi modelli da 35, 65 e 95 W. AMD garantisce però la possibilità di lavorare a frequenze di clock più elevate con temperature inferiori.

Dall'azienda guidata da Lisa Su si fa inoltre presente che le aziende partner produttrici di schede madri utilizzeranno uno speciale logo per indicare le motherboard pronte per accogliere le nuove CPU Ryzen 3000, con BIOS aggiornato e "all'altezza della situazione".
Le schede madri di recente fattura potranno infatti sfruttare tutte le caratteristiche avanzate dei Ryzen 3000, cosa che sarà invece preclusa ai possessori delle prime motherboard con socket AM4 lanciate nel 2017.


AMD ha comunque chiarito che tutti i produttori di schede madri AM4 si sono impegnati a rilasciare versioni aggiornate del firmware per andare a supportare i nuovi processori Ryzen 3000. Quasi sicuramente AMD rilascerà un modulo AGESA (AMD Generic Encapsulated Software Architecture) aggiornato ovvero una versione rivista del codice AMD utilizzato dai produttori hardware per inizializzare a livello di BIOS i core del processore, la memoria, il controller HyperTransport e altro ancora.
La disponibilità di un aggiornamento AGESA renderà evidentemente più semplice il supporto dei processori Ryzen 3000 anche da parte delle motherboard AM4 più vecchie.

AMD conferma che le vecchie schede madri AM4 saranno compatibili con le CPU Ryzen 3000