9423 Letture
Aggiornamento KB4532693 per Windows 10: desktop e file personali spariti

Aggiornamento KB4532693 per Windows 10: desktop e file personali spariti

Alcuni utenti segnalano un grave imprevisto dopo l'installazione dell'aggiornamento cumulativo di febbraio 2020 per Windows 10: tutti i dati relativi al proprio account sembrano scomparsi nel nulla.

Diversi utenti di Windows 10 hanno fatto presente che dopo l'installazione dell'aggiornamento cumulativo KB4532693 rilasciato da Microsoft lo scorso 11 febbraio attraverso Windows Update, il proprio account risulta ripristinato alle impostazioni di default: niente più icone sul desktop, niente file personali, menu Start che appare nella veste predefinita. Cercando sui forum Microsoft ci si accorge che sono già diverse le segnalazioni accumulatesi in queste ore: 1, 2, 3.


Al momento Microsoft non ha ancora fornito un riscontro sul problema. La buona notizia è che nessun dato è andato perso: premendo Windows+R quindi digitando C:\Users, ci si accorgerà che tutti gli elementi in precedenza collegati al proprio account utente sono stati spostati nel profilo con estensione .000.

Il consiglio è quello di creare un nuovo account amministrativo e copiare tutti i file personali all'interno di esso: in questo modo si sarà sicuri di non perdere nulla. Se viceversa si spostassero i file nel profilo utente temporaneo al momento in uso si rischierebbe di perderli nel momento in cui Microsoft correggesse il problema.

Un altro suggerimento consiste nel riavviare consecutivamente il sistema Windows 10 per 3 o 4 volte: alcuni utenti hanno confermato di aver risolto l'imprevisto proprio in questo modo.


Se il tentativo non dovesse sortire alcun risultato, si può attendere la risoluzione del problema da parte di Microsoft, che presumibilmente arriverà sotto forma di un nuovo aggiornamento oppure creare un punto di ripristino del sistema quindi disinstallare l'aggiornamento KB4532693 e riavviare il sistema.

Ancora, in alternativa, previa creazione di un backup dei propri dati e dell'intera configurazione del sistema, si può usare il programma Account Profile Fixer presentato nell'articolo Account Windows danneggiati: come fare per ripararli oppure i lettori più smaliziati possono intervenire direttamente sul registro di sistema: Creare un nuovo account in Windows e risolvere quando gli account sono danneggiati (vedere quanto al paragrafo Come provare a ripristinare un account utente danneggiato).

Per evitare situazioni come quella ingeneratasi in queste ore, l'ideale è configurare l'installazione degli aggiornamenti Windows 10 su esplicita richiesta dell'utente, come in Windows 7 si poteva fare dalle impostazioni di Windows Update: vedere, a questo proposito, l'articolo Windows Update: come gestire gli aggiornamenti e in particolare quanto al paragrafo "Come posticipare l'installazione degli aggiornamenti di qualunque tipo a partire da Windows 10 Aggiornamento di maggio 2019 o Windows 10 May 2019 Update".

Aggiornamento KB4532693 per Windows 10: desktop e file personali spariti