1432 Letture
Apple corregge il problema del thermal throttling nel nuovo MacBook Pro più performante e costoso

Apple corregge il problema del thermal throttling nel nuovo MacBook Pro più performante e costoso

Apple distribuisce un aggiornamento (macOS High Sierra 10.13.6 Supplemental Update) volto a correggere il comportamento anomalo dei nuovi MacBook Pro basati su CPU Intel Core i9-8950HK.

Nei giorni scorsi avevamo parlato delle critiche che erano state sollevate nei confronti del nuovo MacBook Pro da 15,6 dotato di processore Intel Core i9-8950HK, sulla carta il più performante della nuova gamma.
Gli utenti hanno segnalato un eccessivo surriscaldamento del sistema che porta all'attivazione automatica del meccanismo di thermal throttling e alla conseguente marcata riduzione delle prestazioni complessive della macchina: vedere L'utilizzo della CPU Core i9-8950HK sui nuovi MacBook Pro porta all'attivazione del thermal throttling.

Apple ha confermato la problematica attivandosi per rilasciare un aggiornamento software che consente di ripristinare le performance attese.

Apple corregge il problema del thermal throttling nel nuovo MacBook Pro più performante e costoso

La Mela spiega che dopo una serie di verifiche condotte con i carichi di lavoro più diversi, i tecnici della società hanno rilevato l'assenza di una chiave digitale nel firmware. Questo difetto impattava negativamente sul sistema di gestione termica del sistema portando alla significativa riduzione della velocità di clock del processore in condizioni di carico elevato.

Apple raccomanda quindi agli utenti di installare immediatamente l'aggiornamento macOS High Sierra 10.13.6 Supplemental Update per correggere definitivamente il comportamento del MacBook Pro.
Evitando l'installazione dell'aggiornamento, il sistema basato su CPU Core i9-8950HK potrebbe evidenziare prestazioni molto simili a quelle di un Core i7-8750H.

Apple corregge il problema del <i>thermal throttling</i> nel nuovo MacBook Pro più performante e costoso