1861 Letture
Asus presenta una scheda add-in PCIe con quattro connettori M.2

Asus presenta una scheda add-in PCIe con quattro connettori M.2

Buon sostituto per i più costosi controller RAID, la scheda Hyper M.2 x16 PCIe permette di usare le piste PCIe per attivare configurazioni RAID 0, RAID 1 e RAID 5 collegando fino a quattro unità SSD in formato M.2.

ASUS ha appena presentato la sua nuova scheda Hyper M.2 x16 PCIe.
Si tratta di una daughter board che può accogliere ben quattro unità SSD M.2. Sulle schede madri compatibili, la scheda può essere posta in modalità VROC (Virtual RAID on CPU): ciò significa che è possibile sfruttare le linee PCIe per creare configurazioni RAID ed effettuare anche il boot del sistema.

La scheda add-in di ASUS può essere collegata a motherboard dotate del chipset X299 e, rispetto a una costosa soluzione RAID di tipo tradizionale, costa appena 50 dollari.

Asus presenta una scheda add-in PCIe con quattro connettori M.2

Il prodotto presentato da ASUS evita l'utilizzo di un controller RAID dedicato pagando però lo scotto, almeno parzialmente, in termini di carico aggiuntivo sul processore.


Per usare Hyper M.2 x16 PCIe in modalità RAID 1 e RAID 5 si dovrà impostare una chiave di licenza Intel (il suo costo può arrivare fino a 200 dollari).

Le schede madri compatibili sono le seguenti:

ROG RAMPAGE VI EXTREME
ROG RAMPAGE VI APEX
ROG STRIX X299-XE GAMING
ROG STRIX X299-E GAMING
PRIME X299-DELUXE
PRIME X299-A
TUF X299 MARK 1
TUF X299 MARK 2

Asus presenta una scheda add-in PCIe con quattro connettori M.2 - IlSoftware.it