1271 Letture
Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon

Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon

Intel svela le principali caratteristiche dei nuovi processori Xeon che verranno portati sul mercato entro fine anno.

Durante l'evento Hot Chips 2018, in corso in California, i portavoce di Intel hanno offerto qualche anticipazione in più sui futuri processori immessi sul mercato dall'azienda di Santa Clara.

Innanzi tutto, Intel ha confermato che i Cascade Lake SP saranno i prossimi processori Xeon e che saranno resi disponibili entro la fine dell'anno.
La società ha poi fatto chiarezza sulle loro principali caratteristiche così da spazzare via le indiscrezioni non veritiere che si sono susseguite nel corso delle ultime settimane.

I nuovi processori Xeon saranno compatibili con le schede madri e i sistemi che già oggi accolgono le CPU Skylake SP: una buona notizia per le aziende che potranno aggiornare i loro sistema semplicemente sostituendo il processore.

Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon

Sebbene i Cascade Lake SP siano realizzati ricorrendo a un processo costruttivo a 14 nm, essi potranno essere fattivamente utilizzati per le applicazioni di deep learning e per l'intelligenza artificiale in generale. I nuovi processori supportano il nuovo set di istruzioni AVX-512 VNNI (Vector Neural Network Instructions) che secondo i tecnici di Intel permetteranno di ottenere il 440% di prestazioni in più durante le elaborazioni basate sui modelli precedentemente costruiti e utilizzati dalle reti neurali ("inferenze"). Il balzo in avanti in termini di performance è stato verificato nei framework per il deep learning Caffe e ResNet50.

Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon

Le CPU Cascade Lake SP punteranno molto sull'utilizzo delle memorie Optane (Intel Optane Memory ovvero come accelerare le prestazioni del sistema): più economiche rispetto alle DDR4 (costo per gigabyte), sebbene più care rispetto alle unità SSD, le memorie Optane saranno sempre più proposte anche a livello business per allestire dischi di grandi dimensioni nonché come banchi di memoria capaci di conservare i dati in modo non volatile (è il caso dei nuovi Cascade Lake SP capaci di supportare le memorie Optane DC Persistent Memory: Intel presenta memorie Optane DC utilizzabili sia come moduli RAM che come SSD).


Per la prima volta, poi, Intel ha mostrato una slide che evidenzia quali interventi sono stati implementati in vista del rilascio delle CPU Cascade Lake SP per scongiurare qualunque tentativo di attacco che sfrutti le note vulnerabilità Spectre e Meltdown.


Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon

Come si vede, alcuni bug sono stati risolti a livello di sistema operativo o di hypervisor nel caso delle macchine virtuali, altri in hardware, altri ancora con l'aggiornamento del firmware (ad esempio BIOS/UEFI).

Cascade Lake SP, in arrivo i nuovi processori Xeon