21189 Letture

Chiamate telefoniche indesiderate: consigli Garante

Il Garante Privacy italiano ha appena pubblicato un vademecum aggiornato per ricordare agli utenti quali sono i loro diritti in tema di trattamento dei dati personali. "Si può monitorare il comportamento di un consumatore on-line? Come evitare che una promozione commerciale si trasformi in un boomerang per l'immagine di un'impresa? Quali sono le regole che deve rispettare un'azienda per contattare i potenziali clienti sui social network?"
Sono solo alcune delle domande a cui il Garante dà risposta nel documento PDF prelevabile a questo indirizzo.

Telefonate pubblicitarie invadenti: come difendersi

Nel documento distribuito a partire da quest'oggi dall'ufficio del Garante per la protezione dei dati personali, sono contenute una serie di linee guida per difendersi dalle chiamate telefoniche indesiderate.
Il Garante torna a consigliare l'iscrizione della propria utenza telefonica fissa al Registro delle Opposizioni per difendersi dalle chiamate pubblicitarie più insistenti.


Chiamate telefoniche indesiderate: consigli Garante

Secondo la normativa vigente, infatti, chiunque effettui attività di telemarketing deve obbligatoriamente inviare al Registro ed, in particolare alla Fondazione Ugo Bordoni - che è incaricata dalla sua gestione -, l'elenco di numeri telefonici che intende chiamare. Riceverà, in risposta, la medesima lista "depurata" delle numerazioni iscritte al Registro e che, quindi, non sono contattabili.

Chi non segue questa procedura opera fuori dalla legge e può essere oggetto di non procedimento sanzionatorio. A tal proposito, il Garante ricorda, in passato, di aver preso diversi provvedimenti nei confronti di società che contattavano numeri di abbonati a servizi telefonici iscritti nel Registro delle Opposizioni.


Il Registro delle Opposizioni non funziona?

Tanti lettori, in questi anni, ci hanno scritto sostenendo che il Registro delle Opposizioni non funziona.
A tal proposito va detto che sono molti i casi di società ed operatori di call center che effettuano chiamate senza aggiornare le proprie liste di contatto con le informazioni derivate dal Registro. Non solo. In molti frangenti le chiamate dagli operatori di telemarketing arrivano addirittura con il numero oscurato ("Chiamata privata"), pratica che è assolutamente proibita (art.130 comma 5 Codice della privacy) e che, già da sola, può portare ad una sanzione.

Segnalazioni al Garante Privacy

Nel nuovo opuscolo, agli utenti viene consigliato di inviare le segnalazioni sui corportamenti irregolari da parte degli operatori di telemarketing via e-mail - senza particolari formalità -, all'indirizzo di posta dell'Ufficio del Garante stesso.
Nel presentare la segnalazione, si dovranno indicare il numero telefonico della società chiamante (se conosciuto), la data e l'ora in cui si è ricevuto la chiamata indesiderata ed il numero della propria linea telefonica.

Prima di inviare qualunque segnalazione, l'utente dovrà comunque verificare di non aver fornito al consenso per il trattamento dei dati alla società che effettua le chiamate telefoniche. L'iscrizione al Registro non cancella eventuali consensi forniti.
Resta comunque piena facoltà degli utenti richiedere l'eliminazione dei propri dati anche per via telefonica, anche al momento della ricezione della chiamata indesiderata.

Soluzioni "fai da te" contro lo spam telefonico

L'utilizzo di centralini, di router VoIP o di telefoni evoluti che integrano strumenti per il filtro delle chiamate in arrivo possono già da soli consentire di arginare il problema delle chiamate telefoniche indesiderate. Basterà infatti inserire numeri anonimi e numerazioni appartenenti a call center in black list per difendersi dalle chiamate più insistenti.
Utilizzando un servizio come Whooming, che funziona anche su linea fissa, è addirittura possibile scoprire il numero di una chimata anonima (vedere Come scoprire un numero privato: novità di Whooming). Per usare Whooming bisognerà tuttavia configurare la deviazione delle chiamate che, diversamente dalle linee mobili, sulle numerazioni fisse è un servizio a pagamento.


Ai possessori di smartphone Android, suggeriamo la lettura dell'articolo Come bloccare un numero di telefono su Android.

  1. Avatar
    Ginkymnm
    24/10/2015 15:18:01
    Stanco di ricevere chiamate indesiderate, cerco di iscrivermi al registro delle opposizioni e mi infilo in una situazione kafkiana: non essendo presente in elenco, non mi posso opporre a chiamate commerciali! A questo punto decido di cambiare numero di telefono e comunico il nuovo numero a pochi parenti stretti e nessun altro. Inspiegabilmente, comincio a ricevere telefonate da Vodafone e Telecom: Vodafone chiama anche tutti i giorni mentre Telecom chiama ogni due settimane circa. Decido quindi di attivare un indirizzo PEC, dato che la PEC ha valore di una raccomandata ma non il costo e scarico un modulo dal sito del Garante della Privacy in cui chiedo fra le varie cose che il mio numero fisso sia cancellato dai loro elenchi e soprattutto come abbiano fatto ad avere il mio numero, inoltre con quella comunicazione firmata di pugno cui è allegato il mio documento d'identità ritiro qualsiasi assenso abbia anche involontariamente concesso. Da Telecom mai nessuna risposta, da Vodafone una vera presa in giro: ad ogni PEC mandano una lettera normale per posta ordinaria in cui assicurano di aver inserito la numerazione in una loro black list di numerazioni non contattabili, cosa assolutamente falsa perchè le chiamata ormai da un anno continuano incessanti. A questo punto o tolgo la linea fissa e mi abbono ad un servizio internet Wi-Max, o cambio un'altra volta il numero di telefono sperando che non riescano a procurarselo. Nemmeno la minaccia di denuncia alla Polizia Postale li fa desistere!
  2. Avatar
    Marco2
    13/05/2015 19:39:21
    Ho lamentato telefonate indesiderate al Garante, corredate del mio numero telefonico, delle ditte chiamanti e dell'orario di chiamata. Come risposta ho ricevuto un papiro infinito: inviare il modulo presente sul sito alla ditta che mi molesta e mi dovranno rispondere. In tutti i casi prima di rivolgermi al garante devo controllare di essermi iscritto (già perchè il garante non lo sa) e che non abbia firmato nessun consenso. Se ci chiediamo perchè le molestie continuano abbiamo già la risposta. Quindi oltre che molestati paghiamo (e, sono certo, profumatamente) un servizio...che non ci serve. Cornuti e mazziati.
  3. Avatar
    guybonet
    22/04/2015 18:07:13
    Sono inserito nel registro delle opposizioni ma dalla mia esperienza è solo un magna magna e nessuna protezione valida. Basta partecipare a qualsiasi concorso o promozione ed automaticamente apri il portone agli scocciatori. Il Registro delle Opposizioni è gestito dai soliti amici degli amici e serve solo a far cassa, a riempire le loro tasche a discapito dei call-center che vogliono essere a posto con la legge. Gli altri se ne fregano perchè sanno che è troppo cervellotica la segnalazione da parte dell'utente registrato. Io mi ritengo un rompi ma ho calato le braghe davanti alla prima segnalazione fatta. Consiglio pratico?! Ascoltare le prime battute per verificare che non si tratti di teefonata "utile" e poi sbattere giù la cornetta! Ho tentato anche la via del "Mi scusi ....ma lei ha consultato il Registro delle Opposizioni prima di fare il mio numero?" A volte buttano giù al volo, altre volte chiedono scusa e dicono che non ne sono al corrente ma i più se ne fregano e continuano con la loro cantilena...quindi ...buttare giù la cornetta è la soluzione migliore. :disapprovato:
  4. Avatar
    wio
    22/04/2015 13:42:55
    ..ieri (21/4) si sono scatenati: 7 chiamate (ho segnato tutti gli orari per una eventuale, molto probabile denuncia/segnalazione); 6 chiamate anonime/sconosciute, l'ultimo numero (visibile) faceva riferimento a Vodafone (fonte web) ma l'indiziato più quotato resta la ''carissima'' Telecom (assidui e imperturbabili romp........). ps: magari cambio il numero del tel. fisso.
  5. Avatar
    BRYGER
    22/04/2015 10:52:16
    Secondo voi cosa si può fare in caso si riceva chiamate continue a varie ore del giorno e notte, probabilmente da un sistema automatico in cui il proprio numero telefonico è stato registrato e che non si riesce a rintracciare? escludendo, almeno inizialmente, il cambio di numero
  6. Avatar
    dannyB
    22/04/2015 06:17:40
    Qual'è l'indirizzo email del garante ? La segnalazione una volta costava credo sui 150 euro di diritti di segreteria .... Adesso invece è gratuita ?
Chiamate telefoniche indesiderate: consigli Garante - IlSoftware.it