1599 Letture
Chrome aiuta a trovare i siti e le pagine cercate

Chrome aiuta a trovare i siti e le pagine cercate

La barra degli indirizzi di Chrome diventa più intelligente e fornisce suggerimenti più pertinenti anche digitando pochi caratteri.

La barra degli indirizzi di Chrome può essere utilizzata come casella di ricerca. Scrivendo uno o più termini all'interno di essa, il browser di Google li passerà automaticamente al motore di ricerca impostato come predefinito. Inoltre, digitando le prime lettere contenute nel nome a dominio di un qualunque sito, Chrome mostrerà i suggerimenti sulle pagine che l'utente sta cercando.

Adesso i tecnici dell'azienda di Mountain View hanno arricchito la barra degli indirizzi con una nuova funzionalità, al momento ancora in fase di sperimentazione.
L'obiettivo è proporre quegli URL che l'utente, con ogni probabilità, sta cercando di inserire.

Attivando un'apposita impostazione da chrome://flags (vedere Chrome flags: quali impostazioni avanzate sono le più utili) si può fare in modo che il browser suggerisca indirizzi web e pagine pertinenti digitando termini che non compongono necessariamente l'URL.
Chrome cambia così la logica utilizzata per visualizzare i suggerimenti in base ai termini digitati nella barra degli indirizzi.


Chrome aiuta a trovare i siti e le pagine cercate

Per accedere alla nuova funzionalità e configurarla, si può digitare chrome://flags/#omnibox-rich-autocompletion nell'ultima versione di Chrome. Cliccando sul menu a tendina Default, si troveranno diverse opzioni selezionabili a seconda del tipo di contenuto al quale si voglia dare priorità nei suggerimenti.

Si può provare a selezionare una delle voci in elenco e verificare, previo riavvio del browser, come si comportano i suggerimenti di Chrome nella barra degli indirizzi una volta digitati alcuni caratteri.

Chrome aiuta a trovare i siti e le pagine cercate