64071 Letture

Come installare Windows 10 in dual boot

Una delle metodologie più in voga che viene utilizzata per provare Windows 10 senza modificare la configurazione del sistema e delle partizioni, consiste nell'installare il sistema operativo in una macchina virtuale (ad esempio con Virtualbox; Scaricare Windows 10 e installarlo su VirtualBox).

Una validissima alternativa per installare Windows 10 in dual boot senza modificare la configurazione del sistema, consiste nell'utilizzo di un file VHD. Windows 10 potrà essere installato all'interno di tale file che fungerà da contenitore per l'ultimo dei sistemi operativi Microsoft. Nulla della configurazione del sistema sarà modificato eccezion fatta per il menu di boot.

Dopo aver installato Windows 10 all'interno del file VHD, infatti, ad ogni avvio del sistema verrà richiesto se caricare Windows 7 o Windows 8.1 oppure l'installazione di Windows 10.
Si tratta di fatto di un dual boot tra Windows 7 e Windows 10 oppure tra Windows 8.1 e Windows 10.


I vantaggi che derivano dall'installare Windows 10 in dual boot attraverso l'utilizzo di un semplice file VHD sono innegabili:

1) Si può provare Windows 10 senza alcun limite e senza la necessità di installare software per la virtualizzazione (Virtualbox, Vmware Player,...).
2) Il dual boot, utilizzando il file VHD, non implica l'alterazione delle partizioni o comunque della configurazione del disco fisso.
3) I file di Windows 10 sono conservati unicamente nell'archivio VHD.
4) È possibile provare Windows 10 mantenendo sulla macchina, come sistema operativo principale, Windows 7 o Windows 8.1.
5) L'installazione di Windows 10 all'interno del file VHD sarà perfettamente in grado di accedere alle altre unità disco/partizioni presenti sul sistema in uso così come a tutte le risorse condivise in rete locale.
6) La situazione precedente all'installazione di Windows 10 è agevolmente ripristinabile (vedere più avanti).

Prima di proseguire: accertarsi di usare Windows 7 o Windows 8.1

Per installare Windows 10 in dual boot è indispensabile aver installato sul sistema Windows 7 oppure Windows 8.1. Essi contengono infatti gli strumenti per configurare adeguatamente il dual boot.

Installare Windows 10 in dual boot con un file VHD: guida pratica

1) Il primo passo consiste nello scaricare l'immagine di Windows 10 in formato ISO dai server Microsoft.
Al momento la versione più recente è la Technical Preview build 9926 (vedere gli articoli Download Windows 10: ecco le novità della nuova build e Come scaricare Windows 7, Windows 8.1 e provare Windows 10).

La ISO dovrà essere masterizzata su supporto DVD utilizzando un programma come CDBurnerXP oppure inserita in una chiavetta USB avviabile (vedere Installare sistema operativo da USB od avviarlo dalla chiavetta).

2) Effettuare il boot del sistema dal DVD di Windows 10, precedentemente masterizzato, oppure dalla chiavetta USB contenente la ISO del sistema operativo.

3) Alla comparsa della finestra proposta in figura, bisognerà premere la combinazione di tasti MAIUSC+F10 in modo da far apparire il prompt dei comandi.

Come installare Windows 10 in dual boot

A questo punto, digitando la lettera identificativa di unità corrispondente alla partizione dove si desidera creare il file VHD che fungerà da contenitore per l'installazione di Windows 10, si dovranno digitare i seguenti comandi:

D:
cd\
md VHD
diskpart


Nel nostro caso, vogliamo creare il file VHD in una cartella \VHD che andremo a creare nell'unità D:. Nulla vieta, però, di sostituire alla lettera identificativa D:, la lettera C:.

Come installare Windows 10 in dual boot

Il comando diskpart consentirà di avviare l'utilità per la gestione delle partizioni basata su riga di comando (un po´ l'equivalente di Gestione disco in ambiente Windows).

Non appena apparirà il prompt di DiskPart (DISKPART >), si potranno digitare i comandi che seguono:

create vdisk file=D:\VHD\win10.vhd type=fixed maximum=55000
select vdisk file=D:\VHD\win10.vhd
attach vdisk
exit
exit


Il primo comando viene utilizzato per richiedere la creazione di un file VHD vuoto, di dimensione fissa pari a 55 GB.
Le dimensioni del file VHD, che dalla procedura di installazione di Windows 10 saranno viste come il quantitativo di spazio disponibile sul disco fisso virtuale, possono comunque essere scelte liberamente (compatibilmente, è ovvio, con lo spazio disponibile sul disco fisso "fisico"). Consigliamo di non scendere sotto i 30-40 GB anche se come requisito minimo Windows 10 richiede 16 GB di spazio.

Come installare Windows 10 in dual boot

I due comandi successivi permettono di selezionare il file VHD appena prodotto e di "montarlo" rendendolo accessibile come se si trattasse di una normale unità disco.


A questo punto è possibile proseguire facendo clic sul pulsante Avanti quindi su Installa.

4) A questo punto, una volta accettate le condizioni del contratto di licenza d'uso, si dovrà fare clic su Personalizzata: installa solo Windows (opzione avanzata).

5) La finestra successiva apparirà in maniera simile a quella che segue. Si troveranno le unità “fisiche” reali quindi uno “Spazio non allocato unità N” che corrisponde al file VHD precedentemente creato e “montato” sul sistema.

Come installare Windows 10 in dual boot

La dimensione specificata in precedenza per il file VHD deve più o meno corrispondere a quella indicata nella colonna Dimensioni totali.
I valori mostrati nelle colonne Dimensioni totali e Spazio disponibile debbono inoltre essere identici (il file VHD non contiene ancora nulla).

Il messaggio che suggerisce l'impossibilità di installare il sistema operativo nella partizione indicata ("Windows non può essere installato in questa unità"), può essere del tutto ignorato proseguendo mediante la pressione del pulsante Avanti.

Windows 10 effettuerà così una normale installazione del sistema operativo insediandosi all'interno dell'unità disco virtuale (file VHD) creata in precedenza.

6) Non appena la procedura di installazione sarà conclusa, riavviando la macchina sarà possibile scegliere se eseguire Windows 7 o Windows 8.1 (già installati sul disco fisso) oppure se eseguire Windows 10 attingendo al contenuto del file VHD:

Come installare Windows 10 in dual boot

La prima opzione del menù di avvio (Windows Technical Preview) consente di avviare Windows 10 mentre la seconda, nel nostro caso, il sistema operativo installato sul disco fisso (Windows 7).


Come ripristinare la configurazione precedente e rimuovere Windows 10

Nel caso in cui, successivamente, si volesse rimuovere Windows 10 dal dual boot e tornare alla situazione antecedente alla sua installazione, si potrà seguire alcuni semplici passaggi.

1) Avviare Windows 7 o Windows 8.1 ovvero il sistema operativo installato sul disco "fisico".
2) Avviare l'utilità MSCONFIG premendo la combinazione di tasti Windows+R e digitando msconfig.
3) Dalla scheda Opzioni di avvio, bisognerà selezionare la voce corrispondente all'installazione di Windows 10 nel file VHD quindi cliccare sul pulsante Elimina.

Come installare Windows 10 in dual boot

4) Riavviando la macchina, il menù di avvio dovrebbe essere scomparso e l'unico sistema operativo che verrà automaticamente eseguito sarà Windows 7 o Windows 8.1.
5) Al rientro in Windows, si potrà eventualmente cancellare la cartella \VHD. Windows 10 non lascerà alcuna traccia di sé e del suo "passaggio" sul sistema.


  1. Avatar
    Fab.w
    22/08/2015 12:33:17
    Quando seleziono il file vhd per installarci windows mi dice "impossibile installare windows nel disco. È possibile che l hardware del computer in uso non supporti l avvio da questo disco. Verificare che il controller del disco sia abilitato nel menù del BIOS del computer. " ho provato a entrare nell uefi del computer ma.non riesco a risolvere il problema.
  2. Avatar
    dooz96
    06/06/2015 17:32:39
    Ma partizionando il disco andrei a perdere i dati della partizione principale con Windows 8.1 installato?
  3. Avatar
    isomax89
    21/05/2015 09:30:52
    Citazione: Quell'indicazione "C" è nell'etichetta del volume ma non è la vera lettera che è stata assegnata alla partizione... Fai un DIR C: e verifica se vedi la cartella in cui è installato Windows (\Windows). Se sì significa che il C: corrisponde al tuo hard disk. Viceversa, prova con DIR D:, DIR E: e così via fintanto che non identificherai la corretta lettera di unità.
    Risolto grazie!!
  4. Avatar
    Michele Nasi
    21/05/2015 08:20:02
    Quell'indicazione "C" è nell'etichetta del volume ma non è la vera lettera che è stata assegnata alla partizione... Fai un DIR C: e verifica se vedi la cartella in cui è installato Windows (\Windows). Se sì significa che il C: corrisponde al tuo hard disk. Viceversa, prova con DIR D:, DIR E: e così via fintanto che non identificherai la corretta lettera di unità.
  5. Avatar
    isomax89
    20/05/2015 23:03:20
    Anche nel mio caso mi da: Spazio su disco insufficiente. Eppure la lettera C è corretta. Se do il comando list voume:
    Citazione: DISKPART> list volume Volume ### Let. Etichetta Fs Tipo Dim. Stato Info --------- --- ----------- ----- ---------- ------- --------- -------- Volume 0 Riservato p NTFS Partizione 350 Mb Integro Sistema Volume 1 C NTFS Partizione 223 Gb Integro Avvio Volume 2 D W10 TP NTFS Rimovibile 29 Gb Integro
    Cosa può essere?
  6. Avatar
    Roberto Tonin
    13/05/2015 09:04:56
    Ottima soluzione che mi ha permesso di provare il nuovo s.o. senza problemi. Unica controindicazione è che windows update si blocca quando cerca di aggiornare ad una nuova build su disco virtuale (con l'errore 0X80240016).
  7. Avatar
    ZeroHole
    17/04/2015 13:06:14
    volevo chiedere dato che il mio computer all'atto d'acquisto presentava già una dipartizione dell'hd, come posso procedere ?
  8. Avatar
    Gino!
    31/03/2015 12:22:31
    Grazie, Michele! Ero io a non aver capito, non tu ad essere poco chiaro! Tutto a posto: dovevo partire da e:
  9. Avatar
    Michele Nasi
    31/03/2015 10:38:14
    Forse non sono stato chiaro. Windows 7 è installato in C:, ok. Ma non è detto che quando avvii dal DVD di Windows 10 la lettera C: corrisponda all'unità dove hai installato Windows 7! Con i comandi che ti ho indicato puoi scoprire con certezza quale lettera identificativa è stata assegnata all'unità contenente Windows 7. Ti dà spazio insufficiente perché la lettera identificativa di unità che hai usato NON corrisponde all'unità dove è installato Windows 7 e, quindi, dove hai spazio disponibile!
Come installare Windows 10 in dual boot - IlSoftware.it