48687 Letture
Da PDF a Word: i migliori strumenti

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Presentiamo alcuni tra i migliori strumenti per convertire file PDF in Word: come ottenere un file modificabile che mantiene il layout del documento originale.

Modificare documenti PDF e trasformarli in Word è una delle esigenze più sentite dal professionista così come dall'utente normale.
Passare da PDF a Word non è semplicissimo in forza delle marcate difformità tra i due formati: nonostante le due suite per l'ufficio permettano di farlo, aprire un file PDF con Microsoft Office o LibreOffice e provare a modificarlo direttamente solitamente non porta ai risultati sperati, soprattutto quando si ha a che fare con documenti particolarmente complessi e articolati.

Nel nostro articolo proviamo a riassumere quelle che ad oggi sono le migliori strategie per passare da PDF a Word attivando il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) ove necessario (si pensi ai file PDF che contengono la scansione di immagini) e conservando il layout del file in formato DOC o DOCX generato a partire dal PDF il più possibile fedele all'originale.

Convertire PDF in un file DOC o DOCX non è affatto banale, soprattutto se il documento presentasse una struttura caratterizzata da colonne, tabelle, immagini e formattazioni particolari. Proprio per questo motivo è facile restare delusi quando si passa da PDF a Word, sia che si utilizzi il formato DOC o il più moderno formato DOCX, indipendentemente dal fatto che si utilizzi una soluzione per la conversione online o una in locale.
Alcuni strumenti per convertire PDF riescono a eccellere distinguendosi "dalla massa": li sveliamo nel seguito.


Da PDF a Word con gli strumenti Microsoft

Sebbene non siano quelli che offrono i risultati migliori in assoluto, gli strumenti Microsoft per convertire PDF in Word sono integrati anche nel pacchetto Office così come nella suite cloud Office Online.

Gli utenti di Office possono provare ad aprire un documento PDF da Microsoft Word cliccando su File, Apri: Word proverà a rendere modificabile il file PDF anche se il layout, spesso, è tutt'altro che perfetto.

Anche chi non disponesse della suite Office può comunque provare a passare da PDF a Word: la procedura è molto semplice. Basta accedere a OneDrive con il proprio account utente Microsoft, effettuare il caricamento del file PDF da convertire in Word scegliendo Carica, File, farvi clic con il tasto destro quindi scegliere Apri in Word Online.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Selezionando quindi Modifica in Word o Modifica nel browser, si potranno apportare modifiche al documento Word generato a partire dal file PDF originale.
Scegliendo la prima voce, il file sarà aperto con il Word installato localmente; con la seconda, le modifiche saranno applicabili direttamente da browser web.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Utilizzare il convertitore di Adobe per passare da PDF a Word

Adobe Reader DC, il visualizzatore di documenti PDF scaricabile gratuitamente da qui nella sua versione più aggiornata (assicurarsi di disattivare le caselle Installa l'estensione di Chrome per Acrobat Reader, Sì, installa l'utility gratuita McAfee Security Scan Plus per controllare lo stato di protezione del PC e Sì, installa McAfee Safe Connect per mantenere al sicuro le mie attività online e i miei dati personali), permette di convertire da PDF a Word qualunque file semplicemente aprendo il documento da modificare, cliccando su Altri strumenti nella colonna di destra e, infine, su Esporta PDF.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

In alternativa, basta fare clic sulla scheda Strumenti nella parte superiore della finestra di Adobe Reader DC e selezionare Esporta PDF.

A questo punto si dovranno confermare i file PDF da convertire in Word quindi basterà scegliere il formato desiderato (DOCX, DOC, RTF, XLSX, PPTX) e cliccare su Esporta in Word/RTF/Excel/PowerPoint.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Per utilizzare il convertitore di Adobe da Reader DC, si dovrà versare almeno un canone di 2,07 euro mensili.

Da PDF a Word con una soluzione completamente a costo zero, precisa e veloce

Uno dei software che apprezziamo maggiormente e che offre i migliori risultati in assoluto nel passaggio da PDF a Word è WPS PDF to Word Converter.

Applicazione completamente gratuita, WPS PDF to Word Converter è abilissimo nel conservare il layout originale del documento PDF.
Abbiamo provato a sottoporre a WPS PDF to Word Converter file PDF piuttosto complessi richiedendone la conversione in formato Word: i risultati sono stati sempre più che soddisfacenti.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Nell'articolo Convertire PDF in Word, quali programmi usare abbiamo presentato nel dettaglio il funzionamento di WPS PDF to Word Converter.

L'unica limitazione di WPS PDF to Word Converter è che il programma, in versione gratuita, può trasformare in Word solo fino a 5 pagine che compongono il file PDF originale.
Per convertire più di 5 pagine si può spezzare il PDF in più parti usando PDF Shaper (Unire PDF, come fare senza caricare online alcun dato) oppure comprare la versione completa di WPS PDF to Word Converter al prezzo di 29,95 dollari.

Da PDF a Word con SmallPDF

Uno degli strumenti in assoluto più abili nella conversione di documenti dal formato PDF a Word è SmallPDF.
Esso si presenta come un tool online che non necessita dell'installazione di alcun componente software in locale.
Per utilizzarlo, basta visitare questa pagina quindi cliccare sul pulsante PDF to Word.


Da PDF a Word: i migliori strumenti

La principale prerogativa di SmallPDF è che il servizio lavora interamente sul cloud e consente di ottenere file DOCX che ricalcano veramente da vicino il layout del documento di partenza.
Il PDF viene dapprima analizzato e nel caso in cui contenesse immagini di pagine acquisite mediante lo scanner, esso vengono dapprima sottoposte a riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) quindi trasformate in Word.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

SmallPDF può leggere i file PDF da elaborare e convertire in Word anche dai principali servizi di storage cloud come Google Drive e Dropbox.

Pur essendo un servizio online, SmallPDF dichiara di non accedere al contenuto dei file caricati dagli utenti, di non crearne copie di backup, di non memorizzarli altrove e di non riutilizzarli per alcuna finalità. Tutti i file sono eliminati a distanza di un'ora dall'upload.

SmallPDF può essere utilizzato in modalità gratuita senza versare un centesimo anche senza creare un account. È ovvio che i piani a pagamento (a partire da 3,33 euro mensili) offrono alcune funzionalità in più come la possibilità di inviare un numero illimitato di documenti da convertire, di lavorare anche in modalità offline (quindi senza effettuare l'upload di alcun documento), di gestire più file contemporaneamente e altro ancora.

Anche nella versione gratuita SmallPDF non inserisce alcun timbro o watermark, non blocca i file DOCX prodotti e ne consente l'utilizzo immediato per la modifica in Word.

Gli sviluppatori di SmallPDF sottolineano di aver utilizzato il pacchetto Solid Framework per ottimizzare il riconoscimento dei file PDF e realizzare uno dei migliori prodotti in circolazione.


Convertire file PDF in Word con il servizio online LightPDF

Uno dei migliori convertitori da PDF a Word disponibili sulla piazza è senza dubbio LightPDF.
Si tratta di una versatile applicazione web, raggiungibile a questo indirizzo che consente di trasformare in Word (formato DOC) qualunque documento PDF.

Il processo di conversione è immediato da porre in essere e particolarmente veloce: dalla home page di LightPDF, basta cliccare sul pulsante Da PDF a Word quindi trascinare il file PDF da convertire nell'apposito riquadro.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

In alternativa rispetto all'operazione di trascinamento, cliccando sul pulsante Scegli file si aprirà una finestra di dialogo del sistema operativo attraverso la quale si potrà selezionare il documento PDF da convertire in formato Word.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Una volta completato il processo di conversione da PDF a Word, scaricando il file DOC proposto da LightPDF si dovrà aprirlo con Microsoft Word. Solo così, infatti, il layout sarà pressoché sovrapponibile con quello del documento PDF di partenza.
I risultati ottenibili aprendo il file con Office Online oppure con LibreOffice Writer non sono neanche lontanamente paragonabili a quelli riscontrabili con Microsoft Word installato in locale.

LightPDF non è solo un eccellente strumento online per passare da PDF a Word: è anche una completa e versatile suite per unire e dividere PDF, estrarre le immagini in essi contenute, sbloccare i documenti, proteggerli, sottoporli a riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), funzionalità utilissima per estrapolare i testi dai PDF contenenti solo immagini acquisite dallo scanner.
LightPDF, inoltre, consente di convertire i documenti PDF anche in altri formati e di gestire anche il processo inverso.


HiDPF, suite versatile per passare da PDF a Word in un clic

Come ulteriore alternativa ai tool online sin qui presentati, suggeriamo anche l'utilizzo di HiPDF, applicazione online realizzata da Wondershare che consente di convertire PDF in Word mantenendo il più possibile la formattazione originale del documento. Abbiamo presentato HiPDF, nel dettaglio, nel nostro articolo Da PDF a Word e viceversa con HiPDF.

IceCream PDF Converter, per intervenire direttamente sui documenti

Se non si avesse l'esigenza di passare da PDF a Word, IceCream PDF Converter consente di modificare la struttura e il contenuto del file originale.
Gli interventi si applicano direttamente sul documento PDF senza passaggi intermedi: grazie a IceCream PDF Converter si ha a disposizione una sorta di Adobe Acrobat senza mettere mano al portafogli.

Abbiamo descritto il funzionamento di IceCream PDF Converter nell'articolo Modifica PDF esistenti con l'editor IceCream.
Purtroppo il programma manca, almeno allo stato attuale, di un modulo OCR integrato.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

Da PDF a Word con un altro convertitore online: Free Online OCR

A dispetto dell'interfaccia web davvero povera, Free Online OCR si mette in evidenza come uno strumento pratico e semplice da usare per convertire file PDF in Word.
Questa soluzione ben si comporta con il materiale acquisito da scanner e salvato in formato PDF riuscendo a rilevare e riconoscere i testi in qualunque lingua, italiano compreso.


Free Online OCR è impeccabile per quanto concerne il riconoscimento ottico dei caratteri, un po’ meno per la conservazione del layout originale utilizzato nel file PDF (sono soprattutto i testi posizionati su sfondi colorati a non essere riconosciuti da Free Online OCR). Se però l'obiettivo fosse quello di trasformare in Word un PDF senza preoccuparsi troppo dei dettagli, Free Online OCR può essere una buona soluzione.

Soluzioni commerciali per passare da PDF a Word: PDF Element, Nitro Pro, Foxit PhantomPDF, Adobe Acrobat, Nuance Power PDF

Tra le soluzioni commerciali per modificare PDF e trasformarli in formato Word abbiamo selezionato le migliori nell'articolo I 5 migliori editor di PDF per trarre il massimo dai vostri documenti.

ABBYY FineReader: OCR ed editor PDF tutto in uno

Tra i software commerciali più versatili per convertire documenti da PDF a Word c'è ABBYY FineReader.
Si tratta di un software "di lungo corso" che permette di accedere alle informazioni "bloccate" nei file PDF.

Da PDF a Word: i migliori strumenti

FineReader è versatile perché permette di modificare e convertire PDF ma anche gestire i documenti che fossero frutto di una scansione. Quando il file PDF fosse solo un semplice "contenitore" di immagini di pagine cartacee acquisite tramite scanner, FineReader è in grado di trasformarle in testo modificabile a piacimento grazie al solido e pluripremiato motore OCR (i contenuti del PDF saranno inoltre resi ricercabili).

ABBYY FineReader può essere provato per 30 giorni dal momento dell'installazione e utilizzato per convertire fino a 100 pagine con l'OCR integrato (il software in versione trial permette di salvare non più di 3 pagine alla volta).


La versione trial dell'ultima release di ABBYY FineReader può essere scaricata dal sito ufficiale.

Infine, non abbiamo citato il modulo OCR incluso in Google Drive perché offre risultati ancora piuttosto "basici" e spesso non all'altezza della situazione.

Se si avesse l'esigenza di sottoporre a OCR i documenti acquisiti da scanner o mediante la fotocamera dello smartphone, suggeriamo la lettura dell'articolo OCR, quali i migliori per riconoscere il testo acquisito da scanner o da smartphone.

Per approfondire, suggeriamo anche la lettura dell'articolo Che cos'è il formato PDF/A e perché è di fondamentale importanza per la conservazione dei documenti.

Da PDF a Word: i migliori strumenti - IlSoftware.it