2156 Letture
Elon Musk contro Jeff Bezos: i monopoli non devono esistere

Elon Musk contro Jeff Bezos: i monopoli non devono esistere

Il fondatore di Tesla e SpaceX auspica la suddivisione in più realtà separate della rivale Amazon.

Nonostante avesse fatto sapere di doversi allontanare temporaneamente dall'aggiornamento del suo account Twitter, a distanza di appena 3 giorni da quell'annuncio Elon Musk ha lanciato un affondo nei confronti di Amazon.
In questo post Musk chiede implicitamente l'intervento dell'Antitrust auspicando la cessazione del monopolio di Amazon.

"È giunta l'ora di dividere Amazon in più parti. I monopoli sono sbagliati", ha scritto il CEO di Tesla e SpaceX.

Elon Musk contro Jeff Bezos: i monopoli non devono esistere

Anche se Musk non ha approfondito il suo pensiero, il riferimento è evidentemente alle attività di un'azienda che si occuperebbe, a suo dire, di troppe cose tutte insieme: dall'ecommerce, alle soluzioni cloud per il mondo business, dall'intelligenza artificiale allo streaming di contenuti fino alla realizzazione e alla commercializzazione di dispositivi hardware di vario genere (tablet, e-book, prodotti per la smart home e altri device intelligenti,...).


Musk ha voluto stigmatizzare il comportamento di Amazon che si sarebbe rifiutata di pubblicare sulla piattaforma Kindle Direct Publishing un testo redatto da un ex giornalista del New York Times, Alex Berenson.
Nel suo teso Berenson sostiene che i provvedimenti assunti per contrastare la diffusione dell'epidemia da COVID-19 siano stati eccessivi e in alcuni casi ingiustificati.

La presa di posizione di Amazon ha mandato su tutte le furie non soltanto l'autore dell'e-book ma anche Musk stesso che ha definito "folle" la decisione di bloccare la diffusione del testo.

Elon Musk contro Jeff Bezos: i monopoli non devono esistere