15519 Letture
Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

La nuova bash integrata in Windows 10 permette anche di eseguire i programmi Linux in modalità grafica: ecco come fare.

Con il rilascio della "versione dell'anniversario" di Windows 10, Microsoft ha introdotto nel suo sistema operativo Windows Subsystem for Linux (WSL, o Sottosistema Windows per Linux in italiano), un componente che avvicina ancora di più la piattaforma closed-source con la piattaforma del pinguino.

Grazie a WSL gli utenti di Windows possono installare nel sistema operativo Microsoft le principali distribuzioni Linux ed eseguire i vari comandi da un'apposita finestra bash.

Nell'articolo Linux in Windows: come, quando e perché utilizzarlo abbiamo spiegato come installare WSL in Windows 10 e come caricare una distribuzione Linux attingendo al Microsoft Store. Abbiamo anche presentato i principali comandi per aggiornare la distribuzione e i pacchetti software via a via aggiunti.

A breve, digitando dalla bash il comando explorer.exe . sarà possibile interagire dalla interfaccia di Windows 10 (Esplora file) con i file e le cartelle gestiti dalla distribuzione Linux in uso: Windows 10 consentirà di accedere ai file Linux dalla sua interfaccia: ma si attende il supporto ext4.


Seppure Microsoft non ne faccia menzione alcuna, con WSL è comunque possibile avviare programmi Linux dotati di interfaccia grafica.

Avviare programmi Linux in Windows 10 usando la loro interfaccia grafica

Ufficialmente Microsoft supporta soltanto i programmi Linux capaci di funzionare da riga di comando mentre non consente l'utilizzo di alcuna interfaccia grafica.
Con un semplice trucco è comunque possibile avviare i programmi Linux in Windows 10 usando una GUI (Graphic User Interface).
È fondamentale che i programmi Linux avviati sino a 64 bit perché WSL non supporta il caricamento e l'esecuzione di applicazioni a 32 bit.

Le applicazioni Linux dotate di interfaccia grafica necessitano della presenza di un X server che, nelle normali distribuzioni, si occupa del rendering del desktop e degli elementi che compongono ogni programma.

Per installare un X Server in ambiente Windows, suggeriamo di utilizzare VcXsrv scaricandone l'ultima versione disponibile (ad oggi la 1.20.1.4).

Avviando XLaunch dal menu Start di Windows 10 si potrà eseguire l'X server VcXsrv.
L'installazione può avvenire accettando le impostazioni predefinite. In particolare, nella finestra Select display settings, si può scegliere Multiple windows.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

In quella successiva (How to start clients), si può lasciare selezionata l'opzione Start no client quindi fare clic su Avanti.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

Infine, nella finestra Extra settings, si possono accettare tutte le impostazioni facendo clic sul pulsante Avanti.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

Alla comparsa della finestra di Windows Firewall riprodotta in figura non si dovrà accettare la creazione di alcuna regola firewall limitandosi invece a fare clic sul pulsante Annulla.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

A questo punto, basterà impartire il comando export DISPLAY=:0 nella bash quindi richiedere l'avvio di qualunque applicazione Linux dotata di interfaccia grafica. Il comando export DISPLAY=:0 vale per la sola sessione bash che si sta utilizzando.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

Nell'esempio in figura abbiamo provato ad avviare gvim, versione dotata di interfaccia grafica del noto editor di testo opensource. Come si vede, gvim viene aperto in Windows come qualunque altra finestra e la sua icona appare nella barra delle applicazioni del sistema operativo Microsoft.
Ve lo sareste mai immaginato fino ad appena qualche anno fa (vedere anche Microsoft entra nella Open Source Initiative come premium sponsor: altra giornata storica)?

LXDE è un ambiente desktop libero per distribuzioni GNU/Linux e sistemi operativi Unix-like: basti pensare che siamo riusciti ad avviare pure questo dalla bash Linux di Windows 10.

Per procedere abbiamo impartito il comando sudo apt install openbox-lxde-session in modo da scaricare e installare tutti i pacchetti necessari. Abbiamo quindi digitato il comando startlxde.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

Certo, il risultato non è eccezionale ma la possibilità di eseguire applicazioni Linux in ambiente Windows scenari particolarmente interessanti.


Provate anche a digitare
sudo apt install hardinfo
quindi hardinfo.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica

In caso di problemi, suggeriamo di utilizzare il comando sudo apt update per scaricare informazioni aggiornate su tutti i pacchetti disponibili.

Per interrompere l'esecuzione di un comando dalla bash basta premere la combinazione di tasti CTRL+C.

Nota bene: tutti i comandi illustrati in questo articolo si riferiscono alla distribuzione Ubuntu Linux avviata in Windows 10 mediante WSL.

Eseguire programmi Linux su Windows, anche con interfaccia grafica