4719 Letture

Facebook lancia il suo App Center: sfida a Google e Apple

A distanza di pochi giorni dalla collocazione sul mercato borsistico, Facebook decide di ampliare ulteriormente i suoi servizi gettandosi nell'agone dei negozi virtuali di applicazioni per i principali sistemi operativi sia desktop che mobili. Si tratta di un'iniziativa di grande importanza perché, dall'alto dei suoi 900 milioni di utenti registrati, il social network di Mark Zuckerberg può imporsi immediatamente lanciando il guanto di sfida a Google e ad Apple.

Il fattore vincente potrebbe essere proprio la caratteristica scelta dai vertici di Facebook per il nuovo "App Center": esso dovrà essere multipiattforma quindi fungere da punto di riferimento per gli utenti Windows e Linux senza tralasciare alcun dispositivo mobile, da Android ad Apple iOS sino ad arrivare a Microsoft Windows Phone. Una piattaforma a tuttotondo, insomma, che vuole dare il filo da torcere alle principali società rivali, anche facendo leva sul rilascio di client sviluppati per ogni sistema operativo supportato.


Sul negozio virtuale firmato Facebook, gli utenti troveranno tutto ciò che desiderano o almeno questa è la sfida del management del social network in blu che, evidentemente, vuole convincere ulteriormente gli investitori sui margini di crescita di cui dispone il sito di Zuckerberg. Ogni software disporrà di una sua pagina descrittiva dalla quale sarà possibile prelevare le versioni concepite per ciascuno dei sistemi compatibili.

Il nuovo "App Center", come spiega Aaron Brady, mira a coinvolgere utenti e sviluppatori segnalando, in tempo reale, il livello di gradimento di ogni singola applicazione. Tutte le applicazioni che non soddisferanno i requisiti minimi o non incontreranno il gradimento del pubblico non saranno elencate nello store di Facebook.


L'iniziativa di Facebook è destinata a far cambiare ancora una volta pelle al social network rendendo possibili nuove modalità di contatto fra gli iscritti e fornendo agli sviluppatori un nuovo veicolo per far conoscere le proprie realizzazione ed ottenere eventualmente un introito variabile sulla base del numero di installazioni conseguite.

Il lancio ufficiale dovrebbe essere previsto a breve termine. Per il momento, Facebook sta cercando di coinvolgere nel progetto quanti più sviluppatori possibile.

Facebook lancia il suo App Center: sfida a Google e Apple - IlSoftware.it