5337 Letture

Gli Smart TV Samsung ascoltano le parole degli utenti

La segnalazione è apparsa qualche giorno fa su Reddit ma solamente oggi la stampa online ne sta parlando. Nella "privacy policy" relativa alle sue SmartTV Samsung ha pubblicato quanto segue: "per fornirvi funzionalità di riconoscimento vocale, alcuni dei comandi impartiti (insieme con le informazioni relative al vostro prodotto, compresi gli identificativi del device) possono essere trasmessi ad un servizio gestito da terze parti che effettua la conversione da parlato a testo. (...) Vi preghiamo di tenere presente che nel caso in cui le frasi pronunciate contengano informazioni personali o riferimenti a dati sensibili, questi potrebbero essere catturati e trasmessi al servizio gestito da terzi che permette il riconoscimento vocale".

Le Smart TV di Samsung di più recente fattura consentono infatti di essere gestite con un'interazione vocale: basta pronunciare i comandi da impartire al televisore perché questo li riconosca e si comporti di conseguenza.


La stampa ha in queste ore dato ampio spazio alla notizia parlando di possibili rischi per la privacy degli utenti.

A tal proposito, c'è da dire che non è solamente Samsung ad offrire una funzionalità per il riconoscimento vocale nelle sue Smart TV. Anche gli assistenti digitali come Google Now e Siri utilizzano un approccio simile. Essi restano infatti in attesa di rilevare la parola "magica" che ne provoca l'attivazione ma di fatto restano costantemente in ascolto. Stessa cosa accade con Microsoft Kinect e succederà con l'assistente Cortana.

Samsung ha confermato che il parlato e la corrispondente traduzione testuale (speech-to-text) non vengono assolutamente conservati sui server. Il tutto si limita ad una traduzione istantanea per fornire i servizi di volta in volta richiesti dall'utente.


Si tratta un po´, quindi, della classica tempesta in un bicchier d'acqua. L'importante è che gli acquirenti siano consapevoli delle funzionalità attive sui prodotti acquisti e che sia offerta loro la possibilità di disabilitarle.
Nel caso delle Smart TV a marchio Samsung, la disattivazione del riconoscimento vocale è possibile accedendo alle impostazioni del televisore.

Gli Smart TV Samsung ascoltano le parole degli utenti - IlSoftware.it