Sconti Amazon
giovedì 18 agosto 2022 di 4162 Letture
Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo

Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo

Come scrivere in grassetto su WhatsApp e utilizzare gli altri stili per formattare il testo: corsivo, barrato e monospaziato.

Siamo soliti scambiare ogni giorno decine di messaggi su WhatsApp, l'app per la messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Inviamo testi, usiamo emoji e scambiamo allegati senza preoccuparci troppo della formattazione del testo.

In realtà WhatsApp supporta vari strumenti per formattare i testi in grassetto, corsivo e barrato. È inoltre possibile usare un font a larghezza fissa che WhatsApp definisce monospaziato.

Come scrivere in grassetto su WhatsApp e usare altri stili

Per i messaggi che si scambiano abitualmente su WhatsApp con altri contatti può non avere alcuna utili formattare il testo in grassetto, corsivo, barrato e monospaziato. Quando si invia un messaggio un po’ più formale ad esempio all'interno di un gruppo può invece risultare molto utile sapere come cambiare il layout del testo in modo da renderlo maggiormente leggibile e attirare l'attenzione degli altri utenti.

Per formattare il testo dei messaggi WhatsApp, come spiega la società controllata da Facebook, su Android e iOS basta selezionare i termini sui quali si desidera intervenire.

Su Android basta selezionare Grassetto, Corsivo oppure scegliere Altro per optare tra Barrato e Monospaziato.

Su iOS, invece, basta toccare B_I_U quindi scegliere tra grassetto, corsivo, barrato o monospaziato.

Il fatto è che su tanti dispositivi Android, neppure impostando la tastiera Gboard come predefinita, è possibile scegliere tra Grassetto, Corsivo e gli altri stili del testo. Come fare in questi casi per formattare comunque il testo?

La soluzione consiste semplicemente nel racchiudere tra i seguenti simboli le parole che si desidera vengano rese con i vari stili:

- Grassetto: *testo in grassetto* (per avere testo in grassetto su WhatsApp)
- Corsivo: _testo in corsivo_ (si ottiene su WhatsApp testo in corsivo)
- Barrato: ~testo barrato~ (in WhatsApp si ottiene testo barrato)
- Monospaziato: ```testo a larghezza fissa``` (viene reso così in WhatsApp: testo a larghezza fissa)

Nel caso del testo monospaziato è necessario utilizzare tra apici gravi in sequenza: si trovano tra i simboli della tastiera virtuale utilizzata su Android.

Se si utilizza Gboard suggeriamo di toccare l'icona dell'ingranaggio, selezionare la voce Preferenze quindi attivare l'opzione Pressione prolungata per i simboli.

Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo

In questo modo non bisognerà ogni volta andare alla ricerca dei vari simboli: tenendo ad esempio premuto per qualche istante il tasto "Z" si ottiene l'asterisco utile per scrivere in grassetto. Mantenendo premuto "F" si ottiene l'underscore (trattino basso) necessario per scrivere in corsivo su WhatsApp.

Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo

Una buona idea per verificare come si presenta un messaggio WhatsApp prima di inviarlo, soprattutto quando contiene testo formattato si può inviare il messaggio WhatsApp a se stessi. Se è tutto corretto si può tenere premuto sul messaggio inviato a se stessi, copiarlo negli appunti quindi incollarlo nella chat singola o di gruppo.

Lo stesso approccio può essere utilizzato ad esempio su WhatsApp Web: utilizzando i simboli presentati in precedenza è possibile formattare il testo anche nel client Web di WhatsApp.

Si può eventualmente preparare il testo da inviare su WhatsApp in un normale editor di testo (così da utilizzare più facilmente i simboli *, _, ~ e ```) quindi effettuare un'operazione di copia (CTRL+C) e incolla (CTRL+V).

WhatsApp Desktop permette di cambiare lo stile del testo semplicemente selezionandolo quindi cliccando con il tasto destro e utilizzando le varie icone proposte.

Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo


Buoni regalo Amazon
Grassetto WhatsApp e altre opzioni per formattare il testo - IlSoftware.it