Sconti Amazon
venerdì 4 febbraio 2022 di 36236 Letture

Icone danneggiate o errate in Windows 10

Diversi lettori ci hanno segnalato la comparsa di icone danneggiate o errate in Windows 10. Si tratta di un problema comune anche alle precedenti versioni di Windows e che abbiamo avuto modo di sperimentare anche noi su alcuni sistemi.

Talvolta può capitare che le icone visualizzate nell'interfaccia di Windows 10 non siano corrette: ci è capitato di vedere icone mostrate al posto di altre, sia sul desktop che all'interno delle finestre di Esplora file.

Come risolvere il problema delle icone danneggiate o errate in Windows 10

Per risolvere il problema delle icone danneggiate o errate in Windows 10 è possibile seguire una procedura che implica l'utilizzo del prompt dei comandi e la rimozione della cache delle icone per l'utente correntemente in uso.

1) Digitare cmd nella casella di ricerca di Windows quindi scegliere Esegui come amministratore.

2) Impartire, in sequenza, i comandi che seguono:

ie4uinit.exe -show
taskkill /im explorer.exe /f

L'interfaccia di Windows ovvero Esplora file verrà chiusa e scompariranno anche elementi come il desktop e la barra delle applicazioni: non vi preoccupate è normale.

3) Windows utilizza un account amministratore nascosto che può risultare molto utile in casi come quello di specie.

Suggeriamo di attivare temporaneamente l'account amministratore di Windows e assegnargli una password:

net user administrator /active:yes
net user administrator password-scelta

3) Impartire i comandi seguenti in modo da rimuovere interamente la cache delle icone usando l'account amministratore:

runas /user:administrator "cmd.exe /c del /a /q %localappdata%\IconCache.db"

runas /user:administrator "cmd.exe /c del /a /f /q %localappdata%\Microsoft\Windows\Explorer\iconcache*"

In entrambi i casi viene richiesto di inserire la password associata all'account amministratore di Windows abilitato poco fa.

Il vantaggio è che il comando del non restituirà l'errore Accesso negato che compare invece eseguendo i comandi dall'account correntemente in uso.

Suggeriamo anche di eliminare la cache delle miniature (thumbnail) di Windows:

runas /user:administrator "cmd.exe /c del /a /f /s /q %localappdata%\Microsoft\Windows\Explorer\thumbcache_*.db"

4) A questo punto è possibile riavviare Esplora file e disattivare di nuovo l'account amministratore di Windows. Sempre al prompt dei comandi basta digitare ciò che segue:

explorer.exe
net user administrator /active:no

5) Conclusa la procedura, nella maggior parte dei casi le icone dovrebbero tornare a essere visualizzate in modo corretto. Se così non fosse, suggeriamo di riavviare il sistema ed effettuare nuovamente una verifica.

6) Se il problema non risultasse risolto e le app Microsoft Store continuassero a mostrare l'icona scorretta è possibile premere Windows+X quindi scegliere Windows PowerShell (amministratore) digitando infine quanto segue:

Get-AppXPackage -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register "$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml"}

Ignorare eventuali errori evidenziati in rosso e lasciare che il comando concluda la registrazione di tutte le applicazioni Microsoft Store.

7) Se le icone nel menu Start venissero mostrate correttamente ma Windows usa un'icona sbagliata nella ricerca, allora è possibile risolvere con una procedura leggermente più complessa.

Alcuni programmi di terze parti installano infatti dei generatori di miniature (thumbnail) che interferiscono con il normale funzionamento di Windows.

Per risolvere suggeriamo di avviare l'Editor del registro di sistema premendo Windows+R quindi digitando regedit.

In corrispondenza della chiave HKEY_CLASSES_ROOT\.png\shellex si deve selezionare e cancellare la sottochiave presente (di solito è {E357FCCD-A995-4576-B01F-234630154E96}).

Cliccando con il tasto destro su shellex si deve quindi selezionare Autorizzazioni, Administrators dal riquadro Autorizzazioni per shellex quindi spuntare le caselle Nega in corrispondenza di Controllo completo e In lettura.

A questo punto si deve aprire di nuovo il prompt dei comandi con i diritti di amministratore e digitare quanto segue:

taskkill /im explorer.exe /f
explorer.exe

Come ultimo passo si deve cliccare con il tasto destro sul desktop di Windows, selezionare Impostazioni schermo quindi scegliere ad esempio il valore 125% o 150% dal menu a tendina Ridimensionamento e layout, Modifica la dimensione di testo, app e altri elementi.

Cliccando di nuovo sul menu Start e cercando l'applicazione che in precedenza mostrava l'icona scorretta il problema dovrebbe risultare finalmente risolto.

Effettuata questa verifica basta ripristinare il fattore di zoom (o eventualmente il valore 100%) utilizzato in precedenza.


Buoni regalo Amazon
Icone danneggiate o errate in Windows 10 - IlSoftware.it