5045 Letture
Il client email Thunderbird passa a MZLA: obiettivo crescita

Il client email Thunderbird passa a MZLA: obiettivo crescita

Mozilla motiva la decisione che era nell'aria già da tempo: Thunderbird passa di mano e ad assumere la guida del progetto sarà la controllata MZLA Technologies Corporation.

Il client email Thunderbird, software libero e opensource, ha sempre ottenuto ampio favore da parte dell'utenza. Nonostante ciò, nel 2015 e negli anni successivi, Mozilla ventilò la possibilità di abbandonarne lo sviluppo per via degli elevati costi di gestione. Tra il 2018 e il 2019, però, il progetto Thunderbird è tornato a crescere e tante nuove funzionalità sono state introdotte: Thunderbird offrirà tante nuove funzionalità nel corso del 2019.

Mozilla ha però annunciato un cambiamento imminente: Thunderbird passa di mano e confluisce nella controllata MZLA Technologies Corporation.
L'operazione era da tempo nell'aria perché, dice Mozilla, "Thunderbird è cresciuta in donazioni, personale e aspirazioni" puntualizzando però che il passaggio a MZLA "non avrà alcun impatto sulle attività e sulla missione di Thunderbird. Il prodotto rimarrà comunque un software libero e opensource attendendosi alla stessa pianificazione e con le stesse persone alla guida del progetto".


Mozilla ammette che c'è stato un tempo in cui il futuro di Thunderbird era incerto e non era chiaro cosa sarebbe successo al progetto. "Ma negli ultimi anni le donazioni degli utenti hanno permesso al progetto di crescere e di prosperare organicamente all'interno di Mozilla Foundation. Per garantire il successo di Thunderbird, dopo mesi di pianificazione, stiamo forgiando un nuovo percorso. Il passaggio a MZLA Technologies Corporation non solo permetterà a Thunderbird di essere più flessibile e agile, ma ci permetterà anche di esplorare la possibilità di offrire ai nostri utenti servizi che non erano erogabili sotto l'ombrello di Mozilla Foundation", si legge in questa nota ufficiale.

Sotto la guida di MZLA, Thunderbird dovrebbe evolvere in maniera più organica e aggiungere nuove funzionalità. Mozilla fa presente che ulteriori informazioni sulla strada imboccata con il nuovo corso di Thunderbird saranno condivise nei prossimi mesi.

Il client email Thunderbird passa a MZLA: obiettivo crescita