3858 Letture

Le memorie 3D XPoint utilizzeranno moduli DDR4

Sin dalla prima presentazione di 3D XPoint da parte del duo Intel-Micron (vedere gli articoli 3D Xpoint (Optane) fa mostra di sé e sbaraglia gli SSD e Memorie Intel 3D Xpoint, 1.000 volte più veloci delle NAND) era chiaro che la nuova tecnologia - capace di garantire prestazioni velocistiche per lo storage dei dati fino a 1.000 volte superiori rispetto a quelle delle unità SSD di oggi - necessitava di un canale di comunicazione veloce per poter dare il meglio di sé.

SATA, SATA Express e lo stesso PCIe, infatti, non sono capaci di offrire quell'ampiezza di banda necessaria per il pieno funzionamento della tecnologia 3D XPoint, che sarà commercializzata, nei vari prodotti, con l'appellativo Optane.


Le memorie 3D XPoint utilizzeranno moduli DDR4

Intel ha adesso ufficialmente confermato che 3D XPoint utilizzerà gli slot DDR4, decisione che non renderà felici i produttori. Dal punto di vista tecnico, le DIMM 3D XPoint saranno elettricamente e fisicamente compatibili con lo standard DDR4. Inoltre, come hanno voluto sottolineare i tecnici di Intel, le nuove memorie permetteranno di ottenere enormi benefici dal punto di vista prestazionale senza la necessità di modifiche al sistema operativo od alle applicazioni installate.

Tutto rose e fiori? No. Sebbene le DIMM 3D XPoint siano compatibili con gli slot DDR4, la soluzione utilizzata da Intel è di tipo proprietario. Secondo le prime valutazioni degli esperti, infatti, potrebbero essere necessarie una nuova CPU e nuove estensioni per accedere alle memorie 3D XPoint.


Va detto che il riserbo di Intel sui dettagli tecnici potrebbe essere sciolto in futuro. Dovrà infatti trascorrere tempo affinché 3D XPoint possa diventare la memoria principale del sistema.
Portavoce di Intel hanno già chiarito che l'azienda non commercializzerà 3D XPoint DIMM Xeon prima del 2017 e la previsione è da considerarsi ottimistica.

Per adesso, Intel e Micro si stanno concentrando sulle possibilità offerte da 3D XPoint. La società di Santa Clara ha anticipato che tra qualche anno potranno essere immessi sul mercato sistemi dotati di ben 6 TB (Terabytes!) di storage su DIMM.

Le memorie 3D XPoint utilizzeranno moduli DDR4 - IlSoftware.it