Sconti Amazon
mercoledì 8 settembre 2021 di 1822 Letture
Luminosità schermo PC che cambia in modo anomalo: come risolvere

Luminosità schermo PC che cambia in modo anomalo: come risolvere

Come porre rimedio alla luminosità dello schermo che non risulta soddisfacente, sia in Windows 10 che in Windows 11.

Tutti i produttori di dispositivi, compresi quelli che realizzano e immettono sul mercato notebook e convertibili, sono costantemente al lavoro per individuare strumenti utili per aumentare la durata della batteria dei loro sistemi.

Il livello di luminosità dello schermo gioca ovviamente un ruolo fondamentale nell'aumentare l'autonomia di qualunque PC.

Non sono pochi gli utenti che segnalano di aver sperimentano alcune difficoltà con la regolazione della luminosità del display: la luminosità viene impostata al minimo in Windows 10 e non si è in grado di aumentarla in nessun modo né utilizzando le opzioni del sistema operativo né con gli appositi tasti.

Va da sé che usare un computer portatile con la luminosità impostata al minimo è un'esperienza assolutamente da evitare poiché l'affaticamento degli occhi si verifica quasi istantaneamente.

Di solito per risolvere il problema il primo passo da compiere consiste nell'aggiornare i driver della scheda video integrata o dedicata scaricandoli dal sito web del produttore. Premendo Windows+X quindi scegliendo Gestione dispositivi e infine cliccando due volte su Schede video si possono raccogliere informazioni sulla scheda grafica in uso sul sistema.

Cliccando due volte sul nome della scheda, su Dettagli quindi selezionando ID hardware è possibile raccogliere i dati identificativi del dispositivo (VEN, DEV e SUBSYS). Ne abbiamo parlato anche nell'articolo che offre suggerimenti per riconoscere l'hardware non rilevato da Windows.

Dopo aver scaricato i driver aggiornati si può fare clic su Driver, Aggiorna driver, selezionare Cerca i driver nel computer e specificare la cartella in cui si è estratto il materiale prelevato dal sito del produttore.

Un'altra possibile soluzione è quella di disabilitare temporaneamente la scheda grafica con un clic su Driver, Disabilita dispositivo. Dopo qualche secondo, una volta che Windows caricherà i driver generici, si può provare a fare nuovamente clic su Abilita dispositivo.

Se i due interventi sin qui descritti non fossero risolutivi si può cliccare su Monitor nella finestra Gestione dispositivi (di solito sulla voce Monitor generico Plug and Play). Dalla scheda Driver si può provare anche in questo caso a fare clic su Disabilita dispositivo quindi su Abilita dispositivo.

Se ancora non si riuscisse a risolvere e ad aumentare la luminosità dello schermo, si può provare ad accedere al BIOS del PC e a verificare se da qui, con i tasti funzione presenti sulla tastiera, la luminosità dello schermo può essere gestita.

Uscendo dal BIOS senza modificare nulla il valore della luminosità dello schermo sarà conservato al successivo riavvio di Windows.

Disattivare il controllo adattativo della luminosità dello schermo in Windows 11

In Windows 11 è disponibile la funzione Content Adaptive Brightness Control (CABC) che migliora la durata della batteria regolando il contrasto e la luminosità del display in base al contenuto mostrato di volta in volta dal sistema operativo.

Anche se CABC può aiutare ad estendere l'autonomia della batteria, la funzione può causare cambiamenti di luminosità che distraggono e diminuiscono la qualità dell'immagine.

Per disattivare il controllo adattativo della luminosità del display si può digitare Modifica livello di luminosità nella casella di ricerca di Windows 11 quindi togliere il segno di spunta dalla casella che appare immediatamente al di sotto di Luminosità.

Buoni regalo Amazon
Luminosità schermo PC che cambia in modo anomalo: come risolvere - IlSoftware.it